Utente 469XXX
Sono stato recentemente da un barbiere. Dopo avermi rapato ha tirato fuori dal cassetto un rasoio a serramanico (a lama fissa quindi), che ha usato per radermi la nuca. Mi ha provocato un taglio da cui è uscito del sangue (me ne sono accorto solo passando la mano sulla nuca quando sono uscito). Sono corso in una farmacia per cercare di medicare subito la ferita, ma il farmacista ha detto che ormai era già rimarginata e mi ha dato un cerotto. Sono molto preoccupato per i rischi di infezione da HBV e HCV, so che sono virus molto aggressivi che possono resistere diversi giorni fuori dal corpo umano e che si può anche essere contagiati con una ferita da ago, e il barbiere che ho frequentato era a rischio (è cinese, e molti dei suoi clienti sono pieni di tatuaggi...). Dopo quanti giorni dal taglio posso fare i test? Sono meglio i test sugli anticorpi o quelli che cercano tracce del virus?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
il test per HIV lo può eseguire dopo 40 dall'evento a rischio e in tale data considerare definitivo.
I test per HBV e HCV, se eseguiti con KIT di ultima generazione dopo 60 gg possono essere considerati definitivi.
Se vuole può eseguire dei NAT (Nucleic Acid Test) test che ricercando l'acido nucleico virale e non gli anticorpi prodotti contro il virus si positivizzano e possono essere considerati definitivi anche a 20 gg dall'evento a rischio.
Cordialità.
Caldarola.