Utente 469XXX
Buongiorno,
dopo un anno alla ricerca di una gravidanza, il mio ciclo ha iniziato ad arrivare ogni 3 mesi, ma i test di gravidanza erano sempre negativi. Per questo il medico mi ha prescritto delle analisi del sangue da cui e' risultato che a luglio il mio TSH era alto (5,029 mU/ml - valori normali 0,450 - 3,500) e FT4 abbastanza basso anche se entro i limiti (5,66 pg/ml, valori normali 5,20 - 12,90) e probabilmente il ciclo era irregolare anche per questo.
Mi sono poi sottoposta ad un'ecografia tiroidea, la cui diagnosi riporto:
Tiroide di forma conservata e dimensioni regolari a destra, lievemente ridotte a sinistra (diametro AP 13.4 lobo destro, 10.6 lobo sinistro).
Entrambi i lobi presentano ecostruttura parenchimale debolmebte ipoecogena e finemente disomogenea, con esili tralci iperecogeni di natura fibrotica, in accordo con un quadro di minima tireopatia infiammatoria diffusa.
In tale contesto non si apprezzano formazioni a carattere nodulare.
Vascolarizzazione parenchimale di norma alla valutazione colordoppler.
Trachea in asse.
Non linfoadenopatie di aspetto patologico in sede laterocervicale.
Conclusioni:
Quadro ecografico di lieve tireopatia infiammatoria diffusa. Primo controllo ecografico in paziente con riscontro di lieve ipotiroidismo subclinico (TSH 5 mU/ml, TSH 6 mU/ml).
SI consiglia in considerazione della sintomatologia lamentata e della ricerca di prole, di intraprendere terapia sostitutiva a bassi dosaggi (eutirox 25 mg/die) con ricontrollo di TSH e di FT4 tra 2 mesi circa.

Considerando che vivo all'estero, mi sono rivolta ad un endocrinologo qui per la prescrizione medica; l'endocrinologa ha richiesto nuovi esami del sangue, che sono stati effettuati ad ottobre, e riportano valori nella norma:TSH mU/l 3.2 (valori norma 0.40 - 4.0) T4 libero pmol/l 11.2 (valori norma 10.0 - 24.0). L'endocrinologa non voleva nemmeno prescrivere una terapia sostitutiva, ma dopo averle mostrato l'ecografia effettuata a luglio, mi ha prescritto la terapia con eutirox (farmaco equivalente in questo paese) ma non 25microgrammi, bensi' 50microgrammi, sostenendo che 25microgrammi erano troppo pochi e che tanto prenderne 50 non mi avrebbe fatto male.

Sono abbastanza confusa sul maggiore dosaggio e volevo chiedere il vostro parere: visto che i livelli di TSH e T4 ora sono abbastanza normali e il ciclo e' tornato quasi regolare, devo assumere 25 o 50 microgrammi? A gennaio dovro' effettuare un nuovo controllo per controllare i valori del TSH e T4 nel sangue, e capire se il dosaggio e' giusto.

Grazie in anticipo per il vostro parere,

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
TORRE DEL GRECO (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Mi sembra che non siano mai stati dosati gli anticorpi anti tiroide, importante, anche se non unico tassello, per la diagnosi e la relativa terapia, ancor di più in prospettiva di una gravidanza.