Utente 937XXX
Da circa 4 mesi assumo il Levitra da 10 mg. a causa di una leggera deficienza erettile. Lo assumo quasi sempre una volta a settimana. Ho fatto degli esami del sangue e si è evidenziato un valore delle transaminasi(PGT)pari a 107 mentre il massimo dovrebbe essere 55. La causa di tale sbalzo può essere il verdenafil? Sul foglio della medicina vi è scritto "non assumere Levitra in casi di gravi problemi del fegato", ma io fin'ora non ne avevo mai avuti.
La ringrazio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non credo che il varenafil,assunto,tralaltro in maniera "parca" possa dar luogo a tali alterazioni delle transaminasi. Ritengo,comunque,utile,un rutinario agiornamento del quadro clinico generale (di cui non fa cenno nel post).Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo
forse sarebbe opportuno un controllo presso il suo medico di base che valuterà, se lo riterrà opportuno, un approfondimento della funzionalità epatica.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 937XXX

Iscritto dal 2008
Posso quindi continuare a prenderlo?
e cosa potrebbe essere la causa di quel valore cosi alto? le altre transaminasi sono giuste solo i trigliceridi e il colestarolo sono un po oltre il limite massimo....
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
bisogna vgalutare con esami opportuni cosa è successo al suo fegato: le transaminasi alte sono un sintomo, non una malattia. Questo lo può fare il suo medico di base. In relazione alle risultanze degli esami le sarà chiarito se pèuò continuare o meno ad assumere levitra.