Utente 470XXX
Gentilissimi Dottori,
da circa 4 anni io e mio marito (rispettivamente 32 e 37 anni) stiamo cercando una gravidanza in modo naturale. Da 2 anni circa ci siamo resi conto che qualcosa non andava e su consiglio della mia ginecologa abbiamo iniziato i vari accertamenti.
Il mio quadro ad oggi non presenta problematiche ostative, mentre gli esami di mio marito hanno da subito evidenziato un'oligospermia.
Dal primo spermiogramma effettuato nel 2015 ad oggi, l'oligospermia è passata da lieve a severa. Visitato da un andrologo (2015) sono stati esclusi varicocele e problemi fisici tramite ecografia e visita manuale. Gli sono stati consigliati degli integratori che ha preso. Nel frattempo la gravidanza non è arrivata pertanto abbiamo ripetuto di recente lo spermiogramma e la coltura, sempre su consiglio della ginecologa. L'esito parla di oligospermia severa, per cui la ginecologa mi ha consigliato di rivolgerci ad un centro per la fertilità in modo da essere seguiti entrambi, ed ha escluso la possibilità di una gravidanza naturale.
Il parere che chiedo in questa delicata situazione che ci turba è relativo al percorso più adatto da intraprendere:
è giusto andare direttamente in un centro per la fertilità oppure è preferibile rivolgersi ad un adrologo con competenze specifiche? potreste consigliarmi in entrambi i casi a chi rivolgerci su Roma?
il precedente andrologo si è basato solo sullo spermiogramma e la visita, mentre leggo qui che molte persone effettuano una serie di esami anche ormonali e/o di altro tipo per arrivare ad una diagnosi precisa.
Di seguito riporto i valori del referto:
ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE Rif WHO 2000
giorni di astinenza 4
colore: bianco-grigiastro
odore: sui generis
opalescenza: normale
reazione (PH): 9,0
viscosità: moderat. aumentata
volume: 4,0 ml
fluidificazione: completa a 1h
ESAME MICROSCOPICO
forme normali 15%
n. di nemaspermi/ml: L 2,00 ml
n di nemaspermi/eiaculato: L 8,00 ml
vitalità: L 26%
MOTILITA' TOTALE: L 20%
MOTILITA' PROGRESSIVA: L8%
ELEMENTI VITALI DOPO 3H: 15%
ELEMENTI VITALI DOPO 6H: 6%
ELEMENTI VITALI DOPO 9H: 2%
CELLULE EPITELIALI: alcune
EMAZIE: 3-5 (pcv)
FLORA BATTERICA: modesta quantità
LEUCOCITI: 0,5 ml
CORPUSCOLI PROSTATICI: rari
ZONE DI SPERMIOAGGLUTINAZIONE: assenti
ALTERAZIONI DI MOTILITA': astenospermia discreta
ALTERAZIONI DI CONCENTRAZIONE: oligospermia severa

Confido in un Vostro parere sul da farsi e Vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.ma utente
l'esame seminale che ci propone è poco attendibile, non solo perché non segue i criteri WHO 2010 ma anche perché riporta dati poco comprensibili come ad esempio modesta quantità di flora batterica (normalmente non valutabile al microscopio) e ancora riporta solo un tipo di motilità e non cita le forme anomale, quindi ripeta l'esame in un centro dedicato e si confronti con uno specialista dedicato a problematiche riproduttive, infatti è necessario valutare anche l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi e nel caso fosse confermata una oligozoospermia severa anche i test genetici.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 470XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo dott. Maretti,
la ringrazio per la Sua celere risposta.
Mi può chiarire se gli esami vanno rifatti presso un centro dedicato che dovrebbe seguire entrambi oppure devo cercare un andrologo specializzato in problematiche riproduttive su Roma? Lei è presente in queste zone? Potrebbe darmi dei riferimenti? Vorremmo muoverci al più presto.
Grazie ancora per la Sua disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

serve un andrologo dedicato a problematiche riproduttive e direi che a Roma ne può trovare tanti sia presso studi privati che presso sedi universitarie.

Ancora cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 470XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per l'attenzione dimostrata.