sport  
 
Utente 208XXX
Gentili dottori,
Ho scoperto da alcuni mesi di soffrire di endometriosi: ho una formazione cistica di 5 cm situata nella parete dell'utero, per la quale presto dovrò essere operata. Da circa un mese e mezzo sono in cura con visanne, che ha eliminato i dolori fortissimi che mi affliggevano durante il ciclo e, soprattutto, durante l'ovulazione. Nelle ultime due settimane, tuttavia, è tornato un lieve fastidio al basso ventre, mentre oggi riconosco chiaramente i dolori tipici che mi colpivano prima di iniziare l'assunzione di visanne (che non ho mai interrotto). Da circa due settimane mi sto sottoponendo a delle sedute di agopuntura, ho iniziato ad aumentare la mole di attività fisica in palestra e ho assunto delle gocce a base di macerato di betulla, questi sono gli unici tre fattori di cambiamento nel mio stile di vita. potrebbe essere che i dolori siano causati da uno di questi tre fattori? ci tengo a precisare che, specialmente oggi, l'attività fisica è stata piuttosto intensa. Spero di poter ricevere una risposta, poiché sono piuttosto preoccupata: i dolori dall'endometriosi per me erano molto invalidanti e la paura che visanne possa aver perso la sua efficacia mi spaventa molto. Mille grazie. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La terapia con VISANNE è il gold-standard .
Per quanto riguarda il dolore pelvico è consigliabile l'assunzione di prodotti a base di PEA , non si tratta di antiinfiammatori o FANS , ma di sostanze che aumentano i nostri endocannabinoidi che regolano i nostri dolori in modo naturale e nel contempo curano la neuroinfiammazione che si genera con l'endometriosi
Non interferiscono con visanne.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore, La ringrazio per la sua celere risposta. Non ero a conoscenza dell'esistenza di questi farmaci PEA e sarò ben felice di ascoltare il suo suggerimento. Una curiosità: Visanne blocca il ciclo (e suppongo anche l'ovulazione), in teoria non dovrebbero arrestarsi anche i dolori pelvici? Perlomeno, questo è quello che è successo a me fino a due settimane fa: i dolori erano completamente scomparsi. Può esserci una causa plausibile per la loro ricomparsa o, semplicemente, è una casualità?
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Aderenze peritoneali (esiti dell'endometriosi ) ? Altre cause come il COLON IRRITABILE ?
Infezioni pelviche ?
Difficile senza un riscontro clinico poter dare una precisa risposta .
SALUTI