ciclo  
 
Utente 188XXX
Gentile dottore/ssa , volevo parlare di un problema...e non so se devo preoccuparmi...allora giovedì scorso mi è iniziato un brutto raffreddore con febbre..come dovevo anche lavorare ho preso l aspirina c compresse effervescente non ricordi esattamente, ma credo una al giorno venerdi, sabato e forse domenica..lunedi non credo...ma, martedì 14 mi è arrivato il ciclo con macchie...ora...la cosa è che ho ancora molte perdite come se fosse il primo giorno del ciclo di una adolescenti..e siamo a domenica..associato a un leggero dolore addominale e un po di nausea...non è normale questo prolungamento per me...perche già dopo 3 gg iniziano a essere macchie..bene, io sono convinta che sia colpa dell' aspirina che per smaltire ci vuole un po' ( mi è successo in un altra occasione ma era un po di meno) ..volevo chiederli...se devo agire in alcun modo oppure aspettare che scompaia l'effetto e basta? Aspetto un suo riscontro..La ringrazio molto. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente l'acido acetilsalicico (aspirina e similari ) ha un'azione anti-coagulante (l'aspirinetta si somministra ai cardiopatici ) questo spiega il flusso metrorragico .
Se dovesse continuare potrebbe sospendere l'assunzione e assumere acido TRANEXAMICO (come coagulante ) .
Durante i flussi mestruali è preferibile assumere PARACETAMOLO !!!
SALUTI