età  
 
Utente 470XXX
Salve. In attesa di effettuare una visita oculistica scrivo per avere qualche informazione generale.
Negli ultimi mesi ho notato un calo abbastanza importante del visus che riguarda il solo occhio destro per quanto riguarda la vista da lontano.
Ho 28 anni e quando ne avevo 19 mi è stata diagnosticata una lieve miopia associata ad un astigmatismo abbastanza importante per cui mi sono stati prescritti degli occhiali da usare alla guida e in università che ho poi sostituito dopo circa 4 anni per un aumento della miopia (rimasta comunque nell'ordine di una diottria per occhio). Durante l'ultima visita oculistica ero stata rassicurata dal medico il quale mi disse che avevo raggiunto l'età in cui la miopia subisce un blocco fisiologico ed è per questo motivo che ora sono preoccupata, dal momento che la vista a destra mi è ulteriormente calata e anche piuttosto discretamente da quanto mi sembra.
Quello che vorrei sapere è se effettivamente è vero che la miopia alla mia età non dovrebbe peggiorare e se, quindi, il problema alla vista potrebbe essere secondario ad altre patologie. La questione mi preme particolarmente anche perché in famiglia ho avuto due casi di aneurisma cerebrale e, benché siano stati diagnosticati per caso durante indagini volte a cercare/escludere altro e quindi in sè non abbiano dato sintomi, mi è stato detto che talvolta un disturbo della vista potrebbe essere una sentinella.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
vorrei tranquillizzarla poichè sicuramente un aumento della miopia ci può stare anche alla sua età, se è vero che nella stragrande maggioranza dei casi la miopia si arresta intorno ai 24-26 anni è altrettanto vero che piccoli aumenti possono verificarsi nel corso della vita. quindi non si allarmi, faccia la visita oculistica e ovviamente corredata dall'esame del fondo oculare.
ci faccia sapere.