ansia  
 
Utente 620XXX
Gentili medici di Medicitalia, vi ringrazio in anticipo per l’attenzione e vi espongo la mia situazione.
Ho 42 anni e dopo alcuni rapporti mirati, sono incinta. L’ultima mestruazione risale al 20/10/2017.
Ho eseguito di mia iniziativa il dosaggio delle beta a giorni alterni con questi risultati:
17/11/2017: 80,85 mUI/ml
20/11/2017: 100,1 mUI/ml
22/11/2017: 109 mUI/ml
Nonostante io sia a conoscenza di cosa possano significare questi dati, la mia ginecologa sostiene che al momento io non debba stare in eccessiva ansia, poichè nelle primissime fasi della gravidanza ritardi nella crescita delle beta possono verificarsi a causa di un ritardo nel completamento dell’impianto in utero, e che un prossimo controllo ecografico chiarirà ogni dubbio.
In merito ho anche avuto modo di leggere un articolo scientifico molto interessante nello scorrere del quale si legge “…si può calcolare che il periodo necessario per avere un raddoppiamento del valore di hCG sia di 14 giorni durante il primo mese di gravidanza e di 2-2.7 nel secondo…” con annesso grafico.
La mia domanda è: come devo interpretare “i miei” dati?
Grazie nuovamente per l’attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I dosaggi delle beta HCG devono essere eseguiti ogni 2/3 giorni e quest'ultime devono raddoppiarsi, purtroppo,non vedo questo incremento della quantità , mi auguro di sbagliarmi grossolanamente e le auguro una felice gravidanza.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 620XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per l'attenzione Dr. Blasi, aggiornerò il mio stato appena avrò novità.
Saluti