Utente 756XXX
Buongiorno sono una ragazza di 24, e' da 1mese che mi trovo a cusco(peru'), siamo a 3.400m di altitudine. Nonostante che sia una sportiva faccio fatica ad adattarmi a questa altura. La scorsa settimana mi sono venuti dei dolori al cuori con palpitazioni accellerate, con mal di testa. Facevo fatica a camminare e l'orecchio sinistro era come se fosse tappato. Ho fatto l'elettrocardiogramma, il dottore mi ha detto che e' causato probabilmente per la poca ossigenazione. Io soffro di bassa pressione e ho la circolazione abbastanza lenta. Dato che dovro' rimanere qua un anno volevo sapere se comporta qualcosa alla mia salute.
Anche stamattina il dolore e' tornato anche se in modo piu' lieve. Vorrei sapere se e' possibile far qualcosa per farlo passare. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'ambientamento del nostro organismo, alle alti altitudini, richiede a volte più di un mese, per cui i fenomeni descritti risultano ancora nella norma. Escluderei l'ipotesi di una sofferenza cardiaca, vista anche la negatività dell'ECG e la sua giovane età. Deve soprattutto pazientare, vedrà che progressivamente tutto andrà a risolversi.
Cordialmente,