Utente 939XXX
Salve,

Mio figlio ha 14 anni, sabato mattina l'ho portato a fare l'esame del sangue, appena inserito l'ago mio figlio a sentito "della scossa" arrivare fino al dito mignolo. Il giorno dopo ha cominciato a sentire questa specie di scossa drizzando lo stesso braccio dell'esame. Il dolore parte dal punto dell'ago fino al polso. Ho notato che se lo piega le vene del polso si gonfiano. A volte si sente la sensazione di mano stanca. La prima cosa che ho fatto ho messo del ghiaccio. Ma vedendo che il dolore (piegando il braccio) non passava sono andata in farmacia. Mi hanno consigliato questa pomata:

Reparil, x 3 volte al giorno.

Secondo voi, cosa può essere successo? L'ago avrà urtato qualche nervo?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile signora, potrebbe precisare la sede in cui è stato fatto il prelievo?
Grazie
[#2] dopo  
Utente 939XXX

Iscritto dal 2008
All'Ospedale Civile di Venezia.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ehm...intendevo la sede anatomica esatta (l'area dell'arto superiore) in cui è stato inserito l'ago per il prelievo.
Se Lei non ci fornisce questa informazione fondamentale non è possibile formulare una pur vaga ipotesi sulla sintomatologia riferita dal suo figliolo.
Cordialmente