Utente 724XXX
Buongiorno, vi disturbo per un problema che riguarda il mio compagno di 39 anni. qualche anno fa ha scoperto di essere intollerante al glutine e alle proteine del latte dopo che per molto tempo ha sofferto di frequenti e dolorosissimi mal di testa e problemi quali diarrea, mal di pancia, di reni etc., insomma tutto quello di cui soffre un celiaco. in quest'ultimo periodo però, pur seguendo una dieta attenta, continua a soffrire di mal di testa e di mal di reni. oltre a ciò è sempre privo di energia e non ha più voglia di fare niente. sta bene solo se "da solo" o al massimo con me e, a mio parere, si sta anche deprimendo. Non so come aiutarlo, anche perchè non vuole fare esami o visite. dice che è giusto così. ma come posso guardarlo mentre si sta spegnendo senza fare nulla?
Vi ringrazio per i consigli che mi darete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Situazione ai confini del psicosomatico.

Per la parte psichica passo, per la parte somatica verificare gli anticorpi per la celiachia (se sono bassi signoifica che si tiene controllato bene), lo stato di ferro calcio ed emoglobina. Se sono normali non e' un problema riconducibile a celiachia e andranno percorse altre ipotesi.

[#2] dopo  
Utente 724XXX

Iscritto dal 2008
Mi scuso per il ritardo nella risposta e La ringrazio infinitamente. spero di poter convincere il mio compagno a sottoporsi agli esami che mi ha consigliato.
grazie ancora.