Utente 939XXX
Gentile Staff di MediciItalia

sono un ragazzo di 24 anni che pratica regolare attività sportiva a livello agonistico e gode di buona salute. Circa 1 mese fa ho avuto fenomeni di emospermia per circa 2 settimane. Dopo una visita urologica mi è stata diagnosticata una lieve prostatite curata con ciproxin e con delle supposte antinfiammatorie. Dopo 15 giorni di riposo, ho ripreso la mia normale attività sessuale e mi sono accorto che alcuni timori avvertiti in estate si materializzati del tutto: difficoltà erettili.

Dal 2004 fino ai primi di Maggio 2008 avevo un'intensa vita sessuale, tanto che ho partecipato ad alcuni casting per video hard. Riuscivo ad avere anche 7-8 erezioni consecutive con successive eiaculazioni e senza fare uso di alcun farmaco o altro. Da fine Maggio ho iniziato a perdere potenza, man mano che avevo rapporti mi sono accorto che mi diventava sempre più difficile raggiungere l'erezione per più di 1 volta. Mi è successo con diverse ragazze quindi ho escluso sia il fatto che potesse dipendere da loro sia che potesse dipendere dal mio non coinvolgimento. Ieri ancora una volta, dopo la prima erezione, nn sono riuscito più ad averne altre. Sinceramente sono molto preoccupato perchè passare dall'essere un'attore porno ad essere un pensionato mi turba parecchio. Ho anche notato che durante la masturbazione mi succede la stessa cosa, dopo la prima eiaculazione non riesco più ad avere altre erezioni. Secondo voi a cosa può essere dovuto questo calo improvviso delle mie possibilità? Non ho vissuto alcun trauma in questo periodo od esperienza particolarmente significativa e sono stressato così come lo ero nel 2004-2005-2006-2007 quando tutto andava a meraviglia.

In attesa di una vostra celere risposta, vi ringrazio anticipatamente porgendoVi

Cordiali Saluti

Aniello

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro aniello,
Sicuramente l'infiammazione della prostata con l'emosermia può avere influito anche sulla potenza sessuale, è da verificare se solo da un punto di vista psicologico o anche organico.
per tanto è importante curare bene la prostatite agendo anche sulle cause che l'hanno causata, e sottoporsi ad una visita andrologica