causa  
 
Utente 471XXX
Buongiorno, è circa una settimana che mi è terminato il ciclo e provando ad avere un rapporto con il mio compagno la penetrazione è pressoché impossibile causa bruciore interno...non si tratta di candida perché quest’ultima l’ho avuta molto spesso e riconosco i sintomi. Non ho perdite e nemmeno prurito o bruciore esterno, ma provo un fortissimo bruciore con la penetrazione. Provando a capire cosa potessi avere ho riscontrato una pelle molto rossa internamente provando col dito mi sembra che le pareti interne della vagina non siano lisce ma come se avessero delle piaghe. E Non ho problemi di lubrificazione...
Ora, mi rendo conto che sarebbe meglio una visita ginecologica ma i tempi di attesa sono molto lunghi e per una visita privata in questo momento non ho possibilità economica...pertanto chiedo a voi, potrei provare con qualche lavanda o qualche crema?
Ho anche avuto il dubbio che fosse un problema di assorbenti poiché io uso quasi esclusivamente quelli interni perché gli altri mi irritano la pelle, però in tanti anni non ho mai riscontrato un problema simile. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la causa dei suoi disturbi è sicuramente un processo flogistico vaginale. Bisogna a questo punto stabilirne la causa, per poter intervenire con una terapia che risolva e non aggravi il problema. Se non viene posta una diagnosi corretta infatti si rischia, con trattamenti improvvisati, di peggiorare la situazione. Le faccio qualche esempio.
Caso 1.
Paziente di 40 anni, affetta da bruciore a livello genitale, ha assunto antimicotico suggeritole in farmacia per parecchi giorni, peggiorando la situazione. Viene infine a visita ginecologica, con estese aree di ulcerazione alle parti intime . Diagnosi: herpes vulvare
Caso 2.
Paziente di 25 anni con bruciore e arrossamento vulvo-vaginale, iniziato dopo le mestruazioni e peggiorato con l'utilizzo di ovuli e lavande. Alla visita si reperta un'enorme eritema da pannolino, su cui i farmaci utilizzati hanno agito negativamente.
Di esempi del genere ne potrei fare a migliaia. Come quando si guasta il motore dell'automobile si ricorre al meccanico, quando si verificano problemi di questo tipo si deve ricorrere al ginecologo, non ci sono alternative. Cordiali saluti.