Utente 892XXX
Egregi Dottori BUON NATALE !
sareste cosi' gentili da darmi un consiglio ,ho 50 anni abbondanti ma il mio scheletro ne ha 70 . A causa dell'artrosi che ho praticamente ovunque , tutta la colonna ,anche, gomiti , ginocchia, mandibola etc ..ho sempre piu' dolore e limitazione di movimento . mi aiutava molto l'artrotec 75 che assumevo per potermi godere la possibilita' di passeggiare e fare un po' di sport leggero
senza dolori e rigidita' .
l'artrotec e' stato tolto dal commercio e il mio medico me l'ha sostituito con il voltfast , che pero' non ha il gastro protettore e mi fa brucior di stomaco.
CONOSCETE QUALCOSA DI ALTERNATIVO SIMILE ALL 'ARTROTEC 75 ?
non ho allergie a farmaci . sarei una persona attiva ma soffro molto . aiutatemi. P.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
e' sicuro che sia stato tolto dal commercio? O forse viene venduto con un nome commerciale leggermente diverso (con una "h" in piu'...)? O c'e' un generico con le stesse caratteristiche? Per togliersi qualunque dubbio la cosa migliore e' di chiedere in una farmacia.
Ad ogni modo se il suo Medico le ha cambiato prescrizione sara' sempre il suo Medico che dovra' eventualmente consigliarle qualcos'altro, che sia un associazione di due principi attivi come l'Artrotec o che sia un farmaco alternativo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le aggiungo un altro consiglio: se e' soltanto un problema commerciale, tenga presente che spesso all'estero puo' trovare ancora farmaci che in Italia non vengono piu' venduti (e viceversa...): magari durante queste vacanze di Natale lei o un suo amico/parente avete occasione di recarvi fuori dall'Italia... Ma ripeto, sempre dopo prescrizione del suo Medico Curante!
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008
Egregio dottor Spina,
La ringrazio per il consiglio utilissimo perche' una mia cara amica che vive a Zurigo verra' a trovarmi a Natale ,
se lo fara' prescrivere in svizzera e me lo portera' .Grazie a Lei che ha avuto questa splendida idea !!!
Mi scusi se approfitto della sua squisita cortesia, ma vedo la sua specializzazione in Colonproctologia e oggi
ho ritirato l'esame istologico del polipetto di 3 millimetri che avevo nel cieco. la colonscopia l' ho fatta il 4 dicembre scorso :
SEDE ANATOMICA -CIECO:POLIPECTOMIA
descrizione : 1 FRAMMENTO
DIAGNOSI :
Microadenoma tubulare del grosso intestino con displasia di basso grado dell'epitelio.
il margine in exeresi passa in tessuti normali.
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Non segue pero' nessun consiglio se e quando sara' il caso di ripetere l'esame.
Secondo lei cosa devo fare ?

Grazie ancora e BUONE FESTE ,Gentile dottore !! .P
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il referto di cui lei parla e' soltanto il risultato di quanto rilevato in sede di esame istologico. E' necessario che riferisca tutto cio' al Collega che lo ha richiesto, probabilmente quindi il suo Gastroenterologo: soltanto lui potra' darle consigli e indicazioni in merito a come procedere per il futuro.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008

Mi e' quasi impossibile riuscire a mostrarlo al gastroenterologo (che peraltro non conosco) che ha effettuato l'esame. Difficilmente infatti mi capiterebbe ancora lo stesso medico, se richiedessi una visita in regime istituzionale.
Potrei mostrarlo al mio medico di base, ma non ha alcuna specializzazione in gastroenterologia e tende sempre a
minimizzare le cose per far risparmiare il servizio sanitario nazionale.
Pensi che ho dovuto insistere perche' mi prescrivesse
la colonscopia a scopo preventivo, perche' secondo lui non ce n'era bisogno visto che non avevo nessun sintomo.
Puo' per cortesia, senza alcuna responsabilita' da parte sua ,consigliarmi se e quando dovrei ripetere l'esame se
fossi una sua cliente ?
Ci terrei veramente ad avere un suo parere .
Grazie P.
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
io la ringrazio per la fiducia, e mi fa piacere sapere che lei tiene molto ad avere un mio parere. Pero' le assicuro che sbaglierei a dirle qualsiasi cosa, perche' la mia conoscenza del suo caso e' limitata a poche righe sullo schermo di un computer...
Potrei dirle sei mesi o potrei dirle due anni... ma non cambierebbe nulla perche' le mie risposte non sono basate davvero sui dati clinici del suo caso.
Faccia come le dico, vedra' che riuscira' nel suo scopo: legga il nome del gastroenterologo sul referto, lo rintracci presso l'Ospedale dove ha fatto l'esame e gli faccia recapitare una busta con una fotocopia dell'istologico, allegando i suoi recapiti e/o provando a rintracciarlo telefonicamente qualche giorno dopo: sono certo che il Collega non rifiutera' di darle una risposta.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la ricontatto perche' un Collega mi ha giustamente fatto notare che in Italia l'associazione diclofenac-misoprostol (Artrotec) e' stata tolta dal commercio non per un banale motivo di marketing, ma perche' una fabbrica (in Cina) lo produceva senza che fossero soddisfatte le norme di conformita' richieste dalle leggi vigenti. E' opportuno dunque che valuti bene l'opportunita' del suo acquisto all'estero, soprattutto verificando se proviene dalla stessa fabbrica "incriminata" o meno. Nel dubbio le consiglio di soprassedere, oppure di comprare i due farmaci separatamente: il suo Medico potra' certamente aiutarla in tal senso.
Desidero farle le mie scuse per la svista, e nello stesso tempo ringraziare il Collega Donati per la pronta segnalazione.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore per i suoi preziosi consigli,
la mia amica non ha trovato l'artrotec nemmeno in svizzera.
E dopo le feste tentero' di rintracciare il suo collega
facendo quello che ha detto lei.
mi sembra una ottima idea .

Buon ANNO DOTTORE ! Auguri ! P.
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Questo mi fa pensare che l'inosservanza delle norme durante la produzione del farmaco citato sia stata sanzionata non soltanto da noi ma anche in altri Paesi, il che avvalora ancor di piu', se ce ne fosse bisogno, la tesi che effettivamente qualcosa non andava nella fabbrica cinese...
Buon anno anche a lei!