ciste  
 
Utente 412XXX
Buonasera dottori, circa 3 anni ho fatto una brutta caduta con lo scooter, sbattendo il lato destro del fianco, e il gomito. Non sono andata in ospedale perché mi sono solo sbucciata quelle zone, solo graffi, non lo ritenevo opportuno. Ma è stato un grandissimo sbaglio, perché dopo circa un anno, palpeggiando il fianco destro, ho trovato una piccola pallina sottocutanea, visibile solo al tatto. Preoccupata, faccio una visita chirurgica, dove nell’ecografia si visiona questa cisti, dalla grandezza di una nocciolina. Il medico mi tranquillizza e dice di tenerla sotto controllo. La visita la faccio l’anno dopo e la grandezza si riconferma. Il chirurgo non vede la necessità di esportarla. Adesso quest’anno dovrò rifare la visita. Ma voglio un vostro parere. Posso lasciare quella pallina lì o devo elimanarla? Può trasformarsi in un tumore? Quando sarò in gravidanza potrà essere un disturbo? Premetto che non ho dolore, provo fastidio quando faccio palestra o quando mantengo una posizione per troppe ore.
Sono davvero preoccupata. Un vostro giudizio sarà di grande aiuto morale.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
buongiorno,
le ricordo che lo strumento che stiamo utilizzando non permette certezze.
ho letto però che lei sta seguendo dei controlli ecografia e clinici.
vorrei tranquillizzarla sia per la "trasformazione" in un tumore sia nella ventilata ipotesi di gravidanza.
stiamo parlando di una piccola cisti, verosimilmente, post traumatica.
esiste anche la possibilità di una sua rimozione per via chirurgica, credo personalmente che la cicatrice che esiterebbe sarebbe assai più "invalidante" rispetto all'assenza della piccola tumefazione, che può essere riscontrata a suo dire solo con il tatto.
cordiali saluti