Utente 440XXX
SALVE SONO CRISTINA DA NAPOLI. L'ALTRA SERA MIA MAMMA HA AVUTO UN DOLORE AL PETTO FORTE. MI SONO DAVVERO SPAVENTATA, VISTO CHE OGGI SONO 8 MESI CHE HO PERSO MIO PADRE..E DA QUEL GIORNO DORMO NEL LETTONE CON LEI, E HO STRETTO UN BELLISSIMO RAPPORTO CON LEI, QUASI MORBOSO...E NON VORREI CHE LE SUCCEDESSE NULLA DI GRAVE!
DOPO QUESTO DOLORE AL PETTO HA FATTO UN ARADIOGRAFIA AL TORACE DOVE è RISULTATO : ARTERIOSCLEROSI CALCIFICA DELL'ARCO AORTICO....COSA E'? AIUTATEMI, SPIEGATEMI SE E' QUALCOSA DI GRAVE?M SE SI MUORE? SE SI OPERA?
VI RINGRAZIO DI CUORE!!!
DA PREMETTERE, MIA MAMMA HA 51 ANNI, E' UNA FUMETYRICE DA QUANDO AVEVA 15 ANNI...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,l'arteriosclerosi dell'arco aortico di per se se non associata ad altri fattori e segni(esempio aumento delle dimensioni dell'arco,preseza di dilatazioni etc.)non è un reperto di cui preoccuparsi,è semplicemente un indurimento delle pareti che progressivamente perdono la normale elasticità e diventano più rigide,fatto dipersè fisiologico con l'aumento dell'età,che in certe persone però ha un carattere più precoce e accentuato,in base a caratteristiche in parte genetiche in parte dovute ad altri fattori come la presenza di ipertensione o una malattia diffusa delle arterie(vasculopatia aterosclerotica).La cosa più importante è cercare di capire qualcosa sulla causa di tale dolore,sarebbe utile che si rivolga al medico di famiglia per sottoporre sua mamma a dei controlli cardiologici,come l'esecuzione di un elettrocardiogramma,un ecocardiogramma e gli esami ematochimici ccompleti,visto che è fumatrice da tanto tempo e quindi con rischio aumentato di malattie cardiovascolari(e non solo purtroppo...).
A disposizioni per ulteriori chiarimenti,cordiali saluti e buone feste
dr.annoni