Utente 941XXX
Buongiorno,
sono una donna di 30 anni alta 175 cm e peso 58 kg,nonostante sia longilinea ho sempre avuto le choulotte de chaval,e 3 anni fa ho deciso di sottopormi alla liposcultura per eliminare il problema,ho effettuato corretamente il post operatorio con guaina contenitiva,ma al controllo finale erano ben visibili degli avvallamenti localizzati sotto il gluteo nella parte esterna della coscia,che mi era stato detto si sarebbero ridotti e assestati con il tempo,ad oggi la situazione è invariata.Vorrei saperte se c'è qualche metodo per levigare questi avvallamenti,mi hanno consigliato lpg,ma in merito sento areri disordanti.Grazie per il vostro consulto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera.
Gli avvallamenti post-liposcultura possono essere espressione di zone di fibrosi, esistenti già prima dell'intervento e che si sono evidenziate successivamente.
Sa bene che la cellulite è una sindrome che riconosce la presenza dell'edema, della fibrosi e della sclerosi, contemporaneamente od in momenti successivi. Al di là di una valutazione ecografica della zona che può indirizzare il medico sullo stato del tessuto, tutto ciò che succede dopo un intervento non è sempre prevedibile.
Secondo il mio modesto parere, lpg non farebbe altro che evidenziare l'inestetismo in quanto si svuoterebbe maggiormente la gamba. Forse la radiofrequenza potrebbe, dico potrebbe (!), avere un qualche effetto positivo, a patto di eseguirla a potenze inferiori rispetto al normale. In questo modo si avrebbe un compattamento del tessuto con riduzione di eventuali avvallamenti.
Spero di esserle stata di aiuto, ma confido nell'esperienze degli altri colleghi di questo sito