Utente 368XXX
Gentili dottori,

espongo il mio caso. Ad aprile, dopo visita oculistica, cambiai gli occhiali con la seguente gradazione:

DX Sf. 4.75 Cil. 0.50 Ax. 160
SX Sf. 4.00 Cil. 1.50 Ax. 160
L'oculista non volle prescrivermi la gradazione per le lenti a contatto, affemando che ci avrebbe pensato l'ottico. L'ottico valuto' l'uso di lenti a contatto con la seguente gradazione:

DX Sf. 4.25
SX Sf. 7.74 Cil. 1.25 Ax. 160

E fin qui tutto bene.


In autunno mi rendo conto che la miopia dell'occhio destro peggiora e faccio una nuova visita oculistica. Nuova gradazione:

DX Sf. 5.25 Cil. 0.50 Ax. 160
SX Sf. 4.25 Cil. 1.50 Ax. 160 il dottore mi disse che non c'era motivo di cambiare la lente all'occhio sinistro per la variazione minima, avrei dovuto cambiare solo il destro. Di nuovo lascio' la gradazione della lente a contatto alla valutazione dell'ottico.

Ora sorge il problema con il cambio della lente a contatto perche' l'ottico mi ha dato questa lente:

DX Sf. 4.75
SX Sf. 3.50 Cil. 1.25 Ax. 160

la lente a contatto dell'occhio destro mi da una visione perfetta mentre ha voluto cambiare quella all'occhio sinistro perche' secondo lui piu' consona ma con la riduzione della correzione alla miopia io faccio una tremenda fatica a mettere a fuoco, praticamente vedo come se la lente fosse spostata; fatto presente il problema mi ha detto che la gradazione a 3.75 forse era eccessiva e avrebbe peggiorato la miopia. Sta di fatto che tenendo la vecchia lente per l'occhio sinistro con la nuova per l'occhio destro io vedo alla perfezione. Che cosa dovrei fare? La visita oculistica e' giusta ma cambiare ottico? Con il rischio di stare punto a capo al problema con una valutazione simile? Grazie in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
la correzione delle lentine a contatto è differente rispetto a quella dell'occhiale e varia con un coefficiente di conversione da lentina a lentina.
a tal proposito non è scorretta l'individuazione della corretta gradazione perchè cambia anche in base alla marca.
dunque le consiglio di fare delle prove fino a trovare quella giusta, in linea generale basterebbe abbassare di 0.50 la gradazione degli occhiali.
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Dottore la ringrazio per la risposta, le vorrei chiedere anche un chiarimento: dopo l'ultima visita il mio occhio sinistro ha registrato un aumento della miopia di 0,25 ma l'oculista mi ha detto che non c'era bisogno di correggerlo cambiando la lente dell'occhiale. Ho fatto come ha detto ma con un po di dubbio, e' possibile che nel tempo questo mi porti ad aumentare il difetto? Anche in vista dell'uso delle lenti a contatto che hanno 0.5 in meno rispetto al difetto ma solo 0.25 in meno rispetto alla correzione dell'occhiale?
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
No non si preoccupi non porterà ad alcun cambiamento. O meglio se deve peggiorare lo farà a prescindere della correzione del suo occhiale
[#4] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore