Utente 584XXX
Buonasera, mio padre a seguito di sanguinamento nelle feci è stato sottoposto a tac ed è stato riscontrato: a carico del parenchima polmonare a sinistra, in corrispondenza del segmento postero-laterale del lobo inferiore si apprezza una formazione nodulare di 21x16 mm del tipo ripetitivo. Fegato di dimensioni aumentate a densità diffusamente disomogenea e sovvertita per la presenza di multiple formazioni nodulari del diametro variabile da 1 a 2 cm, del tipo ripetitivo diffuse ad entrambi i lobi epatici. Formazione cistica di 2,5 cm a carico del IV e di 2 cm a carico del VI. Ispessimento delle pareti del traverso. Due formazioni nodulari 3x2 e 2,5x2,5 cm si apprezzano in corrispondenza del grasso mesentrico all'altezza del traverso distale e del colon discendente (ripetizioni peritoneali). I medici ci hanno consigliato di operare il colon e di non procedere con la chemioterapia. Quale è il vostro consiglio??? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che se la malattia è metastatica al contrario forse attivare una terapia sistemica (previa tipizzazione di malattia con biopsia) senza farmaci antiangiogenetici (per il rischio di sanguinamento) in una prima fase e rivalutare il tutto dopo tre mesi di trattamento.