Utente 577XXX
BUONA SERA .SONO ALLERGICA AL NICHEL (3+)( CHE MI CREA TANTISSIMI DISTURBI INTESTINALI E MOLTO MENO ALLA PELLE) E ALLA PARAFENILENDIAMINA .
HO FATTO POI ANCHE BREATH TEST PER LATTOSIO( RISULTATO MOLTO ALTO)

IL GASTROENTEROLOGO MI HA DATO PASTIGLIE DA ASSUMERE PRIMA DI PRENDERE LATTICINI CHE AIUTANO SCISSIONE DEL LATTOSIO.
NON HO PIU' FORTI DIARREE MA HO COMUNQUE MALESSERE E GONFIORE DI PANCIA.
MI E' CAPITATO PRENDENDO LATTE FRESCO O PANNA DI AVERE ANCHE UN PO' DI CAPOGIRO E POI COMUNQUE MALE ALLA PANCIA ( NON DIARREA GRAZIE A PASTIGLIA).
QUINDI EVITO LATTICINI AD ALTO CONTENUTO LATTOSIO.
MA NONOSTANTE QUESTO HO SPESSO E VOLENTIERI LA PANCIA GONFIA.

HO COMINCIATO ANCHE CURA VACCINO NICHEL MA HO DOVUTO INTERROMPERE PERCHE' IL PROGRESSIVO AUMENTO DEL DOSAGGIO ( 10 NG ) MIA HA PROCURATO PROBLEMI SEMPRE INTESTINALI .
A BREVE ALLERGOLOGA MI PROCURERA' PASTIGLIE NICHEL A BASSO DOSAGGIO . 1NG 0 MAX 2NG E RIPROVERO' COSI' NUOVA CURA ...

VORREI SAPERE SE C'E' QUALCHE ALTRO ESAME CHE POTREI FARE PER IL GONFIORE ( SONO STANCA DI DOVER RICORRERE AL CARBONE VEGETALE).
( HO FATTO TEST DI IMPERMEABILITA' INTESTINALE CHE E' RISUKTATO DI POCO SUPERIORE E GASTROENT.HA DETTO CHE ( HO SCOPERTO DOPO DI QUESTO TEST DI ESSERE INTOLLERANTE AL LATTOSIO) E' DOVUTA ALL'INTOLLERANZA AL LATTOSIO .
AVEVO FATTO ANCHE ECOGRAFIA ADDOMINALE E TUTTO RISULTATO OK.

VORREI INOLTRE SAPERE SE C'E LA POSSIBILITA' DI RIDURRE L'INOTLLERANZA AL LATTOSIO? ( E' DAVVERO MOLTO ALTA, MI BASTA SOLO COMINCIAR A MANGIARE UN ALIMENTO CON ALTO CONTENUTO CHE SUBITO LA MIA PANCIA E FISICO SI METTONO IN ALLARME ( PUR PRENDENDO LA PASTIGLIA).
E PRECISO CHE QUESTO MI CAPITAVA ANCHE QUANDO NON SAPEVO DI ESSERE INTOLLERANTE.
SO INOLTRE BENISSIMO COSA DEVO EVITARE PER LATTOSIO E NICHEL( AVEVO PERFINO L'ANTISTAMINICO CHE AVEVA IL LATTOSIO E LE PASTIGLIE ANTIDIARREA..... PER FORTUNA NE HO TROVATE SENZA LATTOSIO , AFFETTATI DOLCI ECC ECC E STO FACENDO OVVIAMENTE ANCHE STRETTA DIETA PRIVA DI NICHEL )

PS. NELLE ANALISI DEL SANGUE PER LE ALLERGIE ERA RISULTATO BASSO IGE E NON ALLERGICA AL LATTE E LE CLASSICHE ALTRE ALLERGIE.

GRAZIE E CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Lei avra' letto che normalmente l'organismo smette di produrre lattasi se non c'e' latte nella dieta e che un continuo apporto di latte "stimola l'organismo" a continuare a produrre l'enzima digestivo... ma questo nei soggetti normali, quelli che la lattasi la sanno produrre.

Se lei e' lattasi carente, significa che l'organismo non la vuole produrre, a prescindere dalla dieta. Non e' che insistendo col latte l'organismo prima o poi si decide e il problema scompare. Apparentemente lei continua a introdurre alimenti con lattosio, aiutandosi con la compressa di enzima artificiale.

In realta' la compressa serve a tutelarsi da sorprese contro cibi sconosciuti.

Ma in attesa di scoprire come si accende e si spegne a comando la produzione enzimatica nelle cellule, la sola cosa che funziona e' eliminare con rigore latte, panna, formaggi, gelati, dolci e quant'altro dsa benissimo anche lei. Uno se ne fa una ragione e l'intestino ringrazia.

Purtroppo la compressa, dopo essere stata mezza demolita dallo stomaco, si diluisce via via lungo l'intestino, mentre la lattasi dovrebbe essere in quantita' costante lungo tutto il tubo, ecco perche' la sua efficacia non e' mai completa.

Per il nickel la situazione e' ancora in corso quindi aspettiamo l'esito delle nanodosi.

Che cos'e' il test della impermeabilita' intestinale?

[#2] dopo  
Utente 577XXX

Iscritto dal 2008
Buon giorno.
La ringrazio molto per la risposta. Era importante avere informazioni maggiori sul lattosio in particolare dell'efficacia delle pastiglie.
Mi stavo di nuovo per rattristare ma ora ho capito e accettato.
Mi consolerò anche per questo.
Per fortuna comunque grazie a queste pastiglie posso comunque mangiare formaggi (in particolare quelli a minor contenuto di lattosio) e allargare un po' la cerchia dei miei alimenti.
Per quanto riguarda il test mi sono sbagliata a scrivere.
E' il test di permeabilità intestinale quello che ho fatto.
La ringrazio di nuovo e Le auguro un felice anno nuovo.

Auguri e cordiali saluti.