Utente 474XXX
Buongiorno,fumo da circa 2 mesetti 5-6 sigarette al giorno.So che fa male ma vorrei sapere se puó influire nello sviluppo del corpo o addiritura danneggiare l’apparato riproduttore.Ho letto che il monossido di carbonio che viene prodotto dalle sigarette si lega al sangue e fa arrivare meno ossigeno ai tessuti.Cosa provoca questo ad ogni singola cellula?Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Michele Piccolo
40% attività
8% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
gentile utente i fumo di sigaretta, oltre al monossido di carbonio contiene numerosissime sostanze tossiche e cancerogene, non a caso è tra i primi fattori di rischio per tumori e malattie cardiovascolari. L'azione dannosa del fumo di sigaretta è proporzionata alla quantità ed alla cronicità del fenomeno( da più anni si fuma e quanto più si fuma maggiore è il danno: si dice che ha un effetto cumulativo) per fortuna mi sembra di capire che ha fumato davvero poco per aver subito dei danni. Certamente la sua giovane età è un ottimo motivo per non iniziare a fumare. D'altronde ho la sensazione dalle domande che già è a conoscenza dei possibili danni legati al consumo in giovane età (organismo ancora in fase di sviluppo). Ribadisco che un uso limitato ed occasionale non compromette lo stato di salute, pertanto se vuole essere sicuro di non subire danni in futuro è il caso di considerare il fumo un'esperienza da chiudere subito. Mi rendo conto che è molto difficile: il fumo talvolta aiuta a rilassarsi, a concentrarsi, a socializzare, a sentirsi più sicuri di sé tra i coetanei (specie se fumano anche loro). Fortunatamente oggi giorni il Servizio sanitario Nazionale, spesso tramite i numerosissimi consultori offre dei servizi dedicati all'aiuto per sospendere l'abitudine al fumo: può essere un ottimo punto per approfondire il problema e farsi dare dei suggerimenti (e gratuito e di libero accesso anche ai minori d'età) cordialità