Utente 474XXX
Salve Dottore le scrivo per avere un consiglio su cosa fare e per sapere se sto facendo bene...il 10/03/16sono stata operata alla colecisti per calcoli..come dimissioni ho avuto antibiotico ampliato 1grammo due volte per sei giorni e poi hemonorm forte per trenta giorni avendo sideremia e ferritina un po basso...per i primi tempi non sono stata molto bene lamentavo sempre questo dolore al fianco destro alto...ma i dottori mi hanno rassicurato dicendomi che era normale e prescrivendomi il 30/03/16 debridat per 10giorni e fermenti lattici per 20giorni. ..fatto cura diciamo sono stata bene..riprendendomi pian piano..dopo un po di mesi ho avvertito di nuovo questo fastidioso dolore costante ma lieve a volte e a volte più intenso..ci ho convissuto perché essendo anche stitica mi dicevano che era un problema di colite e poi avendo anche una vita abbastanza stressante mi dicevano che poteva essere anche l ansia..fino a quando dai continui e costanti dolori non ce l ho fatta più facendo prelievo venoso il 17/12/2017 e ho scoperto che l amilasi i cui valori sono 25-125 la tenevo a 212,la lipasi a 41,bilirubina totale 0,40 ,bilirubina diretta 0,18,bilirubina indiretta 0,22,glucosio83,urea26,creatinina 0,82..ho fatto quindi ecoaddome completo,rx diretta addome,tac addome senza contrasto e infine Rm addome superiore per colangio ...tutti esami che mi hanno dato buon esito e dalla risonanza si evince solo la bile densa...quindi mi hanno dato cura con:due compresse di creon ai pasti,una compressa di deursil 450 la sera...e ogni sei ore spasmex...il giorno 28/12/2017 mi reco di nuovo a fare prelievo e l amilasi è scesa a 166...il dolore è più lento ma a volte cmq è una bella fitta forte...sto facendo bene o devo fare altri controlli. ..mi scuso se mi sono prolungata molto ma volevo essere precisa...e continuo ad aver paura per questo volevo un vs parere...ultima cosa è normale che nella tac hanno scritto tutti gli organi ma del pancreas non hanno scritto nulla però a voce mi hanno detto tutto ok...grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente lei deve osservare un regime dietetico adeguato possibilmente con un dietologo e continuare periodicamente almeno ogni sei mesi all'inizio, se non ha sintomi, a sottoporsi ad esami ematochimici ed ad una ecografia addominale.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 474XXX

Iscritto dal 2017
Dottore la ringrazio tantissimo per avermi risposto...sicuramente farò così...grazie e tanti auguri di buon anno
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed Auguri anche a lei