sesso  
 
Utente 475XXX
buongiorno,ho avuto un rapporto orale protetto con una prostituta.Già durante il rapporto sentivo dolore al glande,ed ho detto alla prostituta di fare piano.dopo aver finito il rapporto continuavo a sentire dolore al glande,ma non ci sono segni di morsi o altro.continuo ad avere questo fastidio da 10 giorni,ma come ho detto prima non ho segni di morsi e ne perdite di sangue o altro.potrei aver contratto qualche batterio o virus con questa pratica?ah dimenticavo,prima di avere il rapporto orale protetto,la prostituta mi ha masturbato senza protezione,ed anche li gli ho detto di fare piano perchè sentivo dolore.questo fastidio a cosa è dovuto?devo usare qualche pomata?devo fare analisi?è un fastidio con annesso un pò di bruciore,ma non ho nessun problema ad urinare.grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, sebbene rapporto protetto non esponga a rischi MST importanti, ci sono zone non coperte dal dispositivo profilattico che possono essere infettate. Direi a prescindere dal caso specifico che non posso ovviamente incasellare in una diagnosi, se il sintomo persiste, di recarsi a visita specialistica di venereologia al fine di fare una diagnosi precisa ad escludere qualsiasi problema.
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 475XXX

Iscritto dal 2017
Grazie.il dolore e bruciore sembra passato al momento,ma da 2 giorni mi sono usciti dei puntini rossi sul glande(anche se non è la prima volta)può essere connesso al rapporto che ho avuto?devo premettere anche che ho difficoltà a coprire il glande con il prepuzio,e non ho un pene molto elastico.grazie