Utente 940XXX
Buon giorno gentili dottori spero in una vostra risposta ho 27 anni e 3 problemi:le dimensioni del mio pene che misura 12 cm di lunghezza e 12 di circonferenza in erezione,mentre in flaccidità 3-5 cm di lunghezza e 7,5 di circonferenza.Riguardo quest'ultima in erezione non mi sono mai preoccupato eccessivamente...però la lunghezza credo che sia veramente poca.In passato sono andato con circa una 25 di prostitute per vedere cosa si poteva fare con una tale lunghezza,il problema è che entra solamente il glande e poco più,il pene esce subito fuori,l'arco di movimento è molto limitato,non sento le pareti della vagina.non sono mai riuscito bene,non ho provato mai niente al punto di andare a prostitute solo per fare sesso orale o masturbazioni perchè non ho mai provato niente con il sesso normale.NON HO NE LA VOGLIA NE L'ISTINTO NE IL DESIDERIO di penetrare).Tutt'ora sto con una ragazza da 1 anno e poco più,ma in un'anno non mi è mai presa voglia di penetrarla(scusi il linguaggio)nemmeno quando facciamo petting e glielo strofino sopra la pancia o la vagina.La massima erezione la ottengo se lei me l'ho accarezza.Quando si fa petting oltre che me lo sento corto mentre mi muovo sento che non è al massimo della performance,forse mezzo cm in meno rispetto alla massima erezione.Quando lei mi masturba o mi mastrubo io mi ci vuole 3-5 giorni di tempo per recuperare.Da quali problema sono affetto?. riguardo le dimensioni voi andrologi parlate di dismorfofobia,ma allora credo che vi sbagliate perchè questa malattia oltre ad averla io ce l'ha anche la mia ragazza e tutte quelle che me lo vede visto che mi dicono che è piccolo,non c'è niente ecc.come si spiega?IMPORTANTE:Ho utilizzato Andropenis per 2 mesi(senza risultati)a causa di un'errore di tipografia(SULLE ISTRUZIONI) al posto di fare 12cm.(la misura iniziale del mio pene) meno 4cm,ho fatto 12cm meno 3cm.portando quindi il dispositivo con un cm in più sin dall'inizio del trattamento.Questo può causare impotenza?oppure rovinare il pene in qualche modo essendo eccessivo lo stress del pene per 2 mesi di fila?( facendo ogni domenica un giorno totale di riposo che è sbagliato però l'ho saputo dopo).

P.S.sto prendento 180 mg. di seroquel la sera + 100mg.la mattina,26 gocce talofen la sera e 10 rivotril la sera.sono 7 anni che ho preso sempre queste medicine,prima le cure erano più pesanti.sono 7 mesi che sto prendendo la quantità di medicine sopra elencate,prima di queste 7 mesi c'erano 2 anafranil e 3 loranz che sono state tolte completamente e il problema dell'impotenza era migliorato anche se leggermente.

Ho intenzione di riutilizzare andropenis nella modalità speciale 4 ore al giorno . che ne pensa?La prego mi dica cosa posso fare ....



SPERO IN UNA vostra RISPOSTA scusi se l'email è troppo lungo ma vi prego di leggerlo...BUONA GIORNATA E BUONE FESTE a tutti voi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sua mail è lunga perchè diversi sono i problemia aperti. Un quadro del genere non può ottenere una risposta tramite un servizio come questo se non l'invito a contattare un andrologo chirurgo nella sua area con il quale discutere di tutti gli aspetti del suo problema.
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il problema del pene con dimensioni considerate "ridotte" dovrebbe essere affronato da uno specialista andrologo che possa valutare la cosa e suggerire gli opportuni provvedimenti.
L'andropenis ha una sua funzione, anche se dovrebbe essere utilizzato in maniera regolare e costante.
Dalle terapie che lei sta utilizzando si denota anche una problematica neuro-depressiva che deve essere affrontata in maniera rigorosa.
Ha mai parlato con il suo psichiatra dei suoi problemi "penieni" ??
Ha mai considerato l'utilità di una terapia anche di tipo psico-sessuologico
Cari saluti