Utente 300XXX
Salve, mi sono sottoposto a due interventi di proctocolectomia con IPAA per rettocolite ulcerosa, l'ultimo a settembre.
Il mese prossimo mi verrà chiusa l'ileostomia ad ansa e mi verrà riparato un laparocele (credo piccolo) sul punto in cui fuoriusciva il penrose in quadrante destro inferiore (sullo stesso lato mi avevano già operato per ernia della "vecchia" ileostomia terminale). La stomia si trova attualmente in fianco sinistro.
Vorrei sapere in cosa consistono gli interventi da un punto di vista tecnico e cosa mi aspetta (sono infermiere perciò sono curioso). L'intervento è superficiale? Mi sembra di aver capito che preveda un anastomosi laterale: è possibile? Ne ho viste solo con anastomosi termino-terminali. Un laparocele così piccolo prevede anche un'incisione altrettanto piccola o mi devo aspettare una laparoscopia? Ci saranno drenaggi e SNG? Pur comprendendo che la vostra risposta non può considerare le variabili eventuali che si possono presentare in chirurgia. Vi ringrazio: la domanda serve a "preparami", nell'impossibilità in questo mese di parlare direttamente con i chirurghi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La chiusura dell'ileostomia si puo' eseguire con diverse tecniche in base alla situazione locale, una sutura o piccola resezione e anastomosi.
La riparazione del laparocele puo' richiedere una sutura diretta o l'utilizzo di una rete dedicata. In genere non e' necessario sng o drenaggio. Prego.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
L'altra ernia è stata riparata con sutura diretta sull'incisione della mini laparotomia da cui mi avevano estratto il pezzo operatorio. Non hanno usato la rete poiché, mi hanno spiegato, se fatta nella stessa seduta di un altro intervento (anastomosi pouch anale), avrei rischiato l'infezione; idem con la chiusura dell'ileostomia. Però mi sembra strano.