Utente 476XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni circa un anno fa ho riscontrato all'inguine sinistro un linfonodo ingrossato. L'ecografia ha confermato la presenza di un linfonodo reattivo di circa 2 cm . Ho effettuato esami del sangue, ecografia all'utero e pap-test e non è stato riscontrato nulla di preoccupante. Successivamente la visita dall'ecografo ha accertato la presenza di un ascesso perianale di qualche centimetro. Il chirurgo ha sconsigliato l'intervento, non avendo alcun fastidio. Attualmente mi ritrovo,a distanza di un anno, il linfonodo ancora ingrossato e dolorante soprattutto nei giorni di ciclo.
Come mi consigliate di procedere? A Cosa potrebbe essere dovuto?
[#1] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Salve sembra reattivo ...da un problema perineale ginecologico .può iniziare una terapia antibiotica e antiinfiammatoria e vedere se recredisce.....
Saluti