Utente 329XXX
Salve,
volevo presentarvi il mio caso. Da molto tempo provo un dolore non molto acuto, un fastidio al testicolo destro, questo dolore è accompagnato da una mobilità dello stesso testicolo: infatti il testicolo tende a salire e a girare su se stesso fino a raggiungere una posizione orizzontale che ritorna normale con una semplice palpazione,inoltre penso che cerchi di girare partendo dalla parte inferiore. Il testicolo inoltre sembra più distaccato inferiormente dallo scroto. Misono sottoposto a giugno di quest'anno ad una radiografia scrotale in cui si rileva soltanto un accenno di varicocele.
Circa due anni fà presi una forte botta ai testicoli giocando a baske e se non ricordo male è da quel momento che sono incominciati i problemi, anche se non so se attribuire all'episodio la colpa. In questo momento mi trovo molto dubbioso: la radiografia ha evidenziato solo un accenno di varicocele, l'urologo che mi ha visitato poco tempo fa non ha rilevato nulla di strano, però io continuo ad avere un senso di dolore e sento il testicolo muoversi, essere, da seduto, sempre più in alto dell'altro e a volte mi vengono,legate al dolore, anche delle lievisssime fitte alla gamba destra.
Domani andrò da un pediatra e l'8 gennaio mi sottoporrò nuovamente ad una visita, però prima di fare spendere soldi inutili, viste le diagnosi precedenti, vorrei un vostro consiglio.
Volevo precisare che rimango molto tempo seduto e indosso jeans.
Grazie per l'attenzione.

saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

non vedo alcun nesso tra i l trauma testicolare subito e la sua problematica.
esistono situazioni di "testicolo retrattile" detto anche "in ascensore" che possono determinare uno stato di disagio legato alla ipermotilità del testicolo stesso
lei mi sembra un po' cresciuto per andare dal pediatra, fose più opportuno un urologo
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 329XXX

Iscritto dal 2007
Salve,
sì scusi intendevo urologo, avevo in mente il pediatra di mio cugino. Comunque secondo lei è facile che io vada incontro ad una torsione testicolare avendo questa mobilità e anche per il fatto che il testicolo tende a girare su se stessso? Inoltre può darsi che il dolore e la mobilità possano essersi formati con il piccolo accenno di varicocele?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
il testicolo retrattile è una condizione di anomala lassità dei legamenti che tengono in sede il testicolo, per cui la torsione può essere più frequente. Nel suo caso bisogna valutare quanto è mobile il testicole e se è necessario l' intervento e questo avviene durante la visita. Vada con fiducia dal collega e faccia sapere.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto , se desidera altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.


Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com