Utente 127XXX
Salve,
vi pongo un problema che sta diventando piuttosto fastidioso. Da qualche mese ho problemi legati al fatto che ho lo stimolo di urinare spesso, e anche quando urino la sensazione di pienezza non passa, anzi è associata ad un fastidio a livello del clitoride che pare sia sempre ipersensibile. Ho fatto esami delle urine per vedere se fosse cistite ma è risultato negativo. La visita ginecologica ha mostrato una forte infiammazione al colon (somatizzo molto con l'intestino lo stress) e candida conseguente. La terapia è stata Clinnix fermenti lattici, crema interna Meclon, e due compresse per la candida una il lunedì ed una il venerdì. Il problema della candida pare si sia risolto, ma continuo ad avere il problema legato allo stimolo di urinare e all'ipersensibilità. Sono tornata dal ginecologo in quanto ho riscontrato anche un forte rossore della zona genitale esterna, e mi ha prescritto il Monuril per due sere, Lanicort crema per l'esterno e AB 300 plus crema per uso interno. Il rossore lo ha associato alla ceretta anche se l'ho sempre fatta e non ho mai riscontrato questi problemi.
Nonostante la terapia i sintomi non migliorano, anzi a volte sembra che facciano solo peggio perchè la sensazione di sentirsi sempre idratata internamente a causa della crema non fa altro che incrementare la sensazione di eccitamento che è solo ed esclusivamente fisica.
In questo periodo sto facendo una vita sedentaria, sono seduta quasi tutto il giorno ed ho sospeso da qualche mese il Nuvaring che mettevo da anni.
Vorrei sapere se c'è qualcosa che posso fare per approfondire e che magari può essere sfuggito al mio ginecologo.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Floriano Petrone
24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
Il suo caso è un po' complesso, anche perché sono stati assunti vari farmaci che possono rendere difficile una diagnosi. Il mio consiglio è quello di fare un tampone vaginale ricerca germi comuni, tricomonas, gardnerella e streptococco , un altro tampone uretrale per chlamydia, micoplasmi . Prima di fare i tamponi però lei dovrà smettere qualsiasi terapia per 7giorni .
In tal modo dovrebbe venir fuori qual è l'infezione che le sta dando tanto fastidi.