Utente 944XXX
Egregio Dottore

La figlia di un'amica è stata sottoposta circa due settimane a una radiografia al torace in seguito a episodi ricorrenti di crisi di tosse che non sono regrediti anche dopo opportuna terapia farmacologica. La radiografia ha rivelato una macchia a uno dei polmoni dell'estensione di una mano (è quello che mi è stato riferito, io non ho visionato direttamente la lastra).
La bambina ha fatto più di una visita per cercare di risolvere il problema delle crisi di tosse, l'ultimo episodio è stato molto prolungato, con difficoltà respiratorie. Il pediatra che l'ha in cura ha consigliato una visita specialistica presso uno pneumologo, il quale, dopo aver visionato le lastre, ha disposto un ricovero dopo le vacanze di Natale al fine di effettuare una broncoscopia per indagare la natura della macchia rilevata.
Qualche dettaglio aggiuntivo: la bambina ha 5 anni, come ho detto ha subito con ricorrenza le crisi di tosse, i farmaci somministrati non hanno sortito visibili miglioramenti. In situazioni "normali", quando la bambina non ha la crisi, è tranquilla e non ha altri malesseri. Nelle visite frequenti che ha fatto non era stato detto di indagare in modo approfondito, come è accaduto nell'ultima in seguito alla visione delle radiografie.

Vorrei chiederLe:

- è possibile che si tratti di una neoplasia polmonare, anche considerando l'età precocissima del soggetto?

- in base alla sintomatologia descritta, potrebbe trattarsi anche di altra malattia? (bronchite cronica, o altro)

- il ricovero disposto in seguito alla visita approfondita e programmato per dopo le vacanze di Natale (7 gennaio) è tardivo e si dovrebbe spingere per un ricovero immediato oppure è opportuno nella sua tempistica?


La ringrazio del Suo parere, colgo l'occasione dei augurarLe un Felice Natale.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che sia necessario approfondire il tutto come pianificato dallo pneumologo; verosimilmente si potrebbe trattare di un fatto flogistico, ma tenga conto che è solo un'ipotesi (e un augurio) considerando i limiti del mezzo mediatico.

Ci tenga informati
[#2] dopo  
Utente 944XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio della risposta Dottore, vi terrò certamente informati.
Vorrei precisare che il ricovero è stato posticipato a dopo le vacanze di Natale perché il dottore che ha in cura la bambina si trova all'estero in questo periodo.

Distinti saluti.