Utente 375XXX
Gentili Dottori,
vorrei un Vostro parere riguardo all'esito di una biopsia endometriale alla quale mia madre (donna di 60 anni in cura con t.o.s.) si è recentemente sottoposta a seguito di una isteroscopia diagnostica che aveva rilevato un "ispessimento diffuso".
il breve referto dell'esame istologico parla di "frammenti di endometrio proliferativo".
Mi interesserebbe dunque avere qualche informazione per comprendere meglio la diagnosi, in quanto mia madre ha eseguito i suddetti esami dopo alcune perdite ematiche.

Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'esito dell'esame istologico è NEGATIVO ( nessuna patologia endometriale descritta )
Solitamente in questi casi si ricerca una IPERPLASIA ghiandolare - cistica e una IPERPLASIA atipica e in questi casi si ricorre quasi sempre ad una terapia chirurgica (isterectomia ) , per fortuna non si tratta del caso di sua madre oltretutto in terapia sostitutiva .
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore,
grazie per la celere ed esauriente risposta

cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentili Dottori,
Mi rincresce disturbarVi nuovamente.
dopo l'esito della biopsia (negativa) mia madre ha continuato ad avere piccole perdite ematiche saltuariamente. la sua ginecologa le ha dato una t.o.s. piu' leggera della precedente ma,quasi una settimana fa, queste perdite sono diventante abbondanti e costanti. così la Dott.ssa le ha consigliato di interrompere la nuova t.o.s. e di eseguire alcuni esami ormonali (estradiolo,follicolotropina, luteotropina,
progesterone, prolattina) che poi hanno evidenziato una carenza di progesterone. questa carenza è stata considerata la causa dei sanguinamenti. è cosi' stata prescritta a mia madre una terapia a base di ugurol fiale. dopo 2 giorni di questa terapia la situazione era migliorata ma stamattina mia madre ha nuovamente notato abbondanti perdite.
vorrei sapere a questo punto se ci sono esami più specifici da effetturare (dopo aver effettuato isteroscopia,biopsia endometriale ed esami ormonali) e/o altre soluzioni per contrastare se non altro questi abbondanti sanguinamenti.
Grazie in anticipo