Utente 476XXX
Buongiorno quest’oggi ho avuto un rapporto orale senza penetazione; dopo un po’ ci siamo accorti però che dalla mia bocca proveniva un po’ di sangue. Da un esame visivo non abbiamo riscontrato nulla, forse saranno state le gengive o qualche altra cosa apparentemente non visibile nella bocca.
Vi scrivo per chiederVi quali rischi corriamo.
Siamo una coppia gay e stiamo sempre molto attenti nei rapporti sessuali, usiamo sempre tutte le precauzioni ma la nostra relazione si basa sulla fiducia, cioè nessuno dei due ha mai fatto nessun test ma questa cosa ci ha un po’ spiazzato anche se non c’e stato alcun contatto ano-bocca ne sperma-bocca.
Cosa dovremmo fare ora?
Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la presenza di piccole quantità di sangue (presumo che si stia parlando di questo) misto a saliva espone a un rischio di trasmissione di patogeni sessuali, in particolare HBV e HIV più teorico che pratico.
Se la via di trasmissione, che lei non specifica, è stato un bacio profondo il rischio è più alto per l'HBV, sempre che entrambi non siate vaccinati conto HBsAg, il che mi pare assai improbabile, o che uno dei due o entrambi abbiate titoli anticorpali < a 10mUI/L.
Per HIV e HCV il rischio è minimo ma non inesistente.
Lo stesso dicasi se lei ha praticato una fellatio al suo compagno non protetta.
Se siete una coppia chiusa e fedele potete risolvere il problema facilmente effettuando al più presto
-un test HIV di IV generazione
-La ricerca quantitativa di HBsAg e di HBsAb
-Un Test per HCV
-Una sierologia di screening per la Sifilide (VDRL/TPHA).
Se tutto risulterà negativo, come credo, non solo potrete archiviare l'accaduto ma anche lasciarvi andare a una sessualità di coppia meno "rigida".. tra di voi beninteso.
Ovviamente conditio sine qua non per ottenere questo risultato è che nessuno dei due abbia rapporti sessuali al di fuori della coppia.
Poichè ho contezza che ci sono coppie gay più dignitosamente fedeli di molte eterosessuali, spero che sia anche il vostro caso.
Perciò armatevi di pazienza e scegliete il giorno in cui andare insieme a fare i test.
Se vorrete potrete tenermi informato.
Cari saluti.
Caldarola.