Utente 101XXX
buongiorno, tra dicembre 2016 e ganio 2017 sono stato colpito da CMV conconseguente febbricola, stanchezza e mal di gola. Dopo le analisi del sangue mi e stata prescritta una cura di cortisone per 6 giorni.
Da qualche giorno, a distanza di quasi un anno esatto, mi sento stanco con un po di mal di gola ma senza febbre al momento.
E possibile una riattivazione del virus?
grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la riattivazione di una citomegalovirosi è un evento possibile specialmente se considera che il CMV fa parte della famiglia delle Herpetoviridae e resta latente nell'organismo durante tutta la vita del soggetto.
La diagnosi è peraltro abbastanza agevole: si ricercano le IgM e le IgG anti CMV e se si nota un titolo significativo di IgM si può concludere per una riattivazione.
In tal caso conviene non fare nulla: la fase è transitoria e in assenza di deficit immunitario è autolimitante.
E' soprattutto controindicato l'uso del Cortisone per il noto effetto immunosoppressivo.
Cari saluti.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
e la ricerca di IgM e IgG anti CMV avviene attraverso le analisi del sangue corretto?
perche mi dice che non sarebbe opportuno ricorrere al cortisone visto che lanno scorso ne avevo fatto uso?
il visrus quali complicazioni puo avere? solitamente in quanto tempo passa?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Perchè le abbiano dato il cortisone non lo so, ma lei che è intelligente ha capito che la mia chiosa era proprio in dissenso con il trattamento cortisonico somministratole durante la malattia.
L'esame si fa con un banale prelievo di sangue.
La riattivazione non si accompagna a nessuna complicazione, talore un pò di stanchezza, e si esaurisce in circa un mese.
Riattivazioni pericolose si possono avere in soggetti immunodeficienti primitivi o secondari (per esempio HIV positivi o con AIDS) ciò che non è assolutamente il suo caso.
Cari saluti.
Caldarola.