Utente 945XXX
Salve dottori,
ho 17 anni e mi sono da poco sottoposto alla mia prima visita andrologica per valutare lo di salute del mio pene. Il medico dopo una accurata visita mi ha diagnosticato una malformazione del pene, ho il frenulo basso. Questa malformazione fa si che in erezione il mio glande rimanga completamente coperto e che si determini una curvatura del retto. Il dottore mi ha comunque tranquillizzato dicendomi che dopo il mio primo rapporto sessuale completo dovro' recarmi in ospedale per una piccola operazione.Il fatto è che proprio per questa malformazione e per paura di sentire molto dolore non ho avuto ancora il mio primo rapporto sessuale completo.
Le mie domande sono queste:
-Posso io sottopormi ad un intervento prima di aver avuto il mio primo rapporto? Se si come? In che modo'
-In cosa consiste l'intervento e quali sono le procedure con cui esso si svolge?
-Quali cambiamenti(fisici e sensibili) potrà comportare al mio pene?
P.S.: non ho potuto fare queste domande durante la visita perchè imbarazzato dalla presenza di un mio genitore.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la cosa migliore sembrerebbe tornare dall'andrologo senza il genitore.
da quanto scrive non credo che lei abbia compreso cosa il collega abbia detto.
coraggio!
[#2] dopo  
Utente 945XXX

Iscritto dal 2008
Ci tornerei se non fossi minorenne
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
non mi risulta che per delle spiegazioni ci voglia la maggiore età.
[#4] dopo  
Utente 945XXX

Iscritto dal 2008
Forse non mi sono spiegato abbastanza bene. Io ho 17 anni ed essendo minorenne è stata necessaria la presenza di un mio genitore per tutta la durata della visita. Circostanza che, avendomi già provocato forte imbarazzo, mi ha reso impossibile fare domande. Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
telefoni all' andrologo e gli chieda se può vederlo per spiegazioni. Comunque gli accorgimenti del collega mi paiono eccessivi: il genitore lo si lascia fuori ed eventualmente gli si parla a fine visita.