acne  
 
Utente 309XXX
Gentile Dottore,
da maggio ho iniziato a notare un peggioramento della mia pelle, inizialmente solo del viso e successivamente anche nella zona del petto e dorsale. Prima con foruncoli sottopelle, evidenti in controluce e al tatto e poi con una continua infiammazione degli stessi, provocando zone rossastre, dolorose al tatto e leggermente purolenti. La pelle inoltre era sempre oleosa. Aumentando anche la presenza di punti neri.
Dopo una visita dal dermatologo mi è stata prescritta doxiciclina 100 in 20 pastiglie (1 al gg per 10 gg consecutivi e poi altre 10 a giorni alternati).
Il miglioramento è stato evidente, petto e dorso sono tornati lisci e anche il viso è migliorato di molto.
A distanza però di circa 20 giorni dal termine dell'assunzione, sento che l'acne sta tornando di nuovo. Lo si percepisce dalla presenza di punti in rilievo sottopelle e da un'iniziale oleosità.

Mi chiedevo se è opportuno continuare con la doxiciclina, in quanto tempo e quali dosi, dal momento del netto miglioramento iniziale.
Grazie in anticipo
Cordiali Saluti
Ilaria
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Che l'acne sia batterica non ci piove. Ma le cause non sono quelle; è necessario comprendere pertanto le 4 fasi salienti che conducono a questa patologia per intraprendere assieme al Dermatologo di fiducia la terapia idonea e più moderna

http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1912-4-cause-acne-brufoli.html

Questo mio articolo le spiegherà qualche dato importante

Saluti

Dr Laino