Utente 477XXX
Salve dottori.
Sono cinque giorni che il mio clitoride si è gonfiato,indolenzito e mi ostacola in molte azioni quotidiane. Premetto che tutto è iniziato lunedì avvertendo una piccola pallina sul clitoride. La mattina seguente,ovvero martedì,mi accorsi che il clitoride si era praticamente gonfiato sulla parte sx quindi mi sono recata dal medico di base il quale senza nemmeno guardarmi mi ha semplicemente prescritto di spalmare la gentalyn beta due volte al giorno e in tre giorni assumere zitromax. Mercoledì quindi ho applicato due volte la gentalyn e assunto zitromax. Ieri invece sono rimasta praticamente bloccata a letto e sotto sforzo mi sono recata al pronto soccorso e mi sono fatta visitare dal ginecologo. Nell’ecografia Interna non è risultato nulla e mi ha dett di stoppare la cura datami dal medico di famiglia e di lavarmi solo con eclorina due volte al giorno senza dirmi esattamente cosa avessi. Oggi mi ritrovo peggio di ieri. Qualcuno potrebbe dirmi quale sia la cura migliore?
[#1] dopo  
Dr. Ario Joghtapour
44% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
gentile signorina come vede non ha risolto nemmeno con una visita, come si fa dare i consigli senza una visita, io direi riprovare al pronto soccorso magari con un'altro medico. cordialmente
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Dr.
Anticipo le mie scuse per averla risposta solo ora.
Aggiorno la mia situazione. Il giorno stesso in cui mi sono recata al pronto soccorso ho avuto perdite di sangue che fuoriuscivano dal clitoride e sostanza gelatinosa incolore. Il giorno seguente ho dediso di appellarmi ad un ginecologo privato il quale mi ha saputo fornire diagnosi migliore. Mi ha detto che la causa di questo dolore e gonfiore clitorideo era semplicemente causato dalla formazione di un ascesso al labbro sx. Mi ha prescritto: agumentin per cinque giorni (domani sarà l’ultimo giorno che dovrò assumere tale antibiotico) e lavanda Betadine. I miglioramenti ci sono stati,non sono costretta più a restare a letto anche se mi ha consigliato di non compiere determinati sforzi. Il clitoride si è sgonfiato e sabato dovrei ripassare per un ulteriore controllo.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Ario Joghtapour
44% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Infatti si poteva sospettare un infiammazione/ascesso, mi fa piacere che sta meglio. Buona serata
[#4] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
La ringrazio per essersi prestato al mio problema. Buona serata a lei.
[#5] dopo  
Dr. Ario Joghtapour
44% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
yuo are wellcome.
[#6] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Buonasera
Ho deciso di continuare a scrivere qui perché il problema che sto per esporre probabilmente riguarda a ciò che mi è accaduto la volta scorsa. L’ascesso che mi era stato diagnosticato si è auto-eliminato senza nessun intervento quindi in maniera naturale. Nonostante il clitoride sia rientrato,la parte superiore a destra presenta una pallina sottopelle che ad occhio nudo difficilmente si potrebbe notare ma al tatto viene percepita. Mi provoca dolore,non intenso,ma un fastidio come se si trattasse di un piccolo spillo. Non credo sia una ciste. Chiedo ai presenti medici un consulto. Vi ringrazio anticipatamente e spero di aver trascritto il mio caso in maniera chiara e comprensibile. Cordiali saluti.