Utente 477XXX
Buonasera e grazie per l attenzione.
La sintomatologia per cui richiedo un consulto e codesta :sporadiche extrasistoli ventricolari tra cui 5 registrate sotto sforzo mai in coppie e triple, l holter mostra solo 35 bev in 24 ore, l ecocardiogramma è nella norma, la mia preoccupazione sono i bev registrati quasi all acme dello sforzo a 170 bm,in conclusione vi è scritto :bev in sequenza trigemina registrati quasi all acme della prova 170 bm morfologia bbsin.
Recentemente ho svolto delle analisi del sangue per la ricerca di classi virali, in particolare sono risultate le IGG presenti per Coxsackie A e B, citomegalovirus, epstein bar, zooster e parvovirus quindi credo di aver contratto in passato questi virus in maniera asintomatica.
Il problema è che oltre a questa extrasistolia mi accorgo che nei periodi in cui sono stressato o debilitato accuso una sensazione di stanchezza e spossatezza eccessiva con una sorta di angoscia, la domanda che vorrei fare è la codesta :e possibile che uno di questi virus nei momenti di stress psicofisico può dare una sintomatologia da me citata di spossatezza e stanchezza? E soprattutto è possibile che uno di questi virus abbia potuto causare una miocardite asintomatica con una probabile cicatrice fibrotica che innesca extrasistoli? Frequento il quinto anno della facoltà di odontoiatria, ecco perché faccio queste domande tecniche, mi scuso se dal mio racconto traspare ansia ma cerco solo delucidazioni. Cordialità e grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
sele extrasistoli si sono verificate all'acme dello sforzo, che io non posso vedere e non posso valutare, certamente meritano attenzione.
La migliore soluzione è, in prima battuta, l'esecuzione di una Cardio RM ovviamente con mezzo di contrasto.
La presenza di IgG contro i virus citati è molto comune nella popolazione generale e da sola non può essere sufficiente per parlare di pregressa miocardite.
La quale non sfuggirebbe alla Cardio RM.
Ci faccia sapere se vorrà.
Ci farà piacere.
Cari saluti.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
La ringrazio per la celere risposta, per quanto riguarda la risonanza già l ho eseguita in un centro di Padova il problema è che il medico l ha prescritta senza gadolinio... Anche io penso che era meglio eseguirla con contrasto perché un eventuale cicatrice impregnerebbe il contrasto paramagnetico... Non so quanto possa essere affidabile questa eseguita senza contrasto con esito negativo..
Mi son poi dimenticato di scriverle una cosa importante :io sono uno sportivo amatoriale che assumeva bisoprololo 1 25 per tachicardia sinusale inappropriata (sino un iperadrenergico doc) ed ho sempre eseguito test da sforzo annuale con esito negativo.. Mai un extrasistole durante lo sforzo mentre assumevo il betabloccante... Potrebbe essere a parer suo che sospendendo il farmaco il mio tono adrenergico abbia favorito l innesco di extrasistolia? Cordialita
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la tachicardia sinusale inappropriata è legata ad una disfunzione del nodo del seno (NSA), è una diagnosi che si fa per esclusione dunque escludendo anche uno stato iperadrenergico che non determina la TSI anche se può accentuarla, e si tratta con l'Ivabradina e non con il beta bloccante.
Una TSI che risponda al beta bloccante verosimilmente non è l'entità nosologica di cui lei ha parlato.
Fare un test da sforzo sotto copertura di un beta bloccante è del tutto inutile: a meno che non si voglia verificare se la terapia beta litica migliori la tolleranza allo sforzo e riduca per esempio una eccessiva risposta cronotropa e un eccessivo rialzo pressorio.
Fuori da queste limitate indicazioni un test da sforzo in terapia Beta litica è del tutto inutile.
Inutile è altresì effettuare una Cardio RM senza mdc: è una pura perdita di tempo e di denaro pubblico o privato.
Questo in tutta sincerità è quello che penso e che forse avrebbe dovuto pensare chi la segue.
carissimi saluti.
Caldarola.