Utente 455XXX
Buongiorno a tutti i medici

scrivo per avere delle informazioni, due mesi fa ho avuto problemi di balanite (il secondo episodio, il primo l'ho avuto di balanopostite l'estate scorsa) diciamo che nel giro di 25 / 30 giorni curandolo è passato tutto però mi chiedo cosa si possa fare per "rinforzare" la mucosa del glande, adesso è tornato sano perfettamente al 100% ma vorrei evitare si ripresentasse questo problema veramente fastidioso e, visti tutti i tipi di cause che esistono per la balanite e tutte le malattie più o meno gravi annesse a questa problematica, vorrei porvi un quesito.

La mia domanda è: Esistono dei modi (o dei prodotti da farsi prescrivere seguito visita dermatologica) per rinforzare la mucosa del glande? Il tema centrale del quesito appunto è: Come rinforzare la mucosa del glande.

Modi per prevenire queste problematiche sono ampiamente già stati discussi e non vi chiedo nulla del genere per evitarvi perdite di tempo prezioso!

Ho cercato nel sito ma non ho trovato un consulto del genere e una risposta specifica credo possa essere utile per tutti gli utenti di questo sito.

grazie mille in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Se per rinforzare si intende "rendere meno secca, sottile, atrofica la mucosa la risposta è si esistono; ne parli con il suo dermatologo; variano in base al risultato che si vuole ottenere.

saluti

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dott. Laino e grazie mille per il riscontro,

quindi si parla di "metodi" che comunque non vanno ad intaccare in generale la sfera sessuale, corretto?

Sarebbero mirati solo ed esclusivamente nel rinforzare la mucosa del glande senza andare a creare alterazioni che, per esempio, possono diminuire la sensibilità ecc.

grazie mille
Simone
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
"primum non nocere"

Questo è quello che i medici adottano sempre per i pazienti
Pertanto la rassicuro ulteriormente!

Saluti
Dr Laino