Utente 326XXX
Ilustrissimi medici,scrivo per chiedervi un consiglio.Storia:Nel mese di luglio ho avuto un fortissimo raffreddore,un paio di giorni di febbre poi passata,dopo questo raffreddore la cosa che notavo che rimaneva un fastidioso catarro bianco,che mi portava sempre a cercare di eliminare,sono arrivato con questi sintomi fino a novembre,consultando due medici otorini,mi hanno diagnosticato che il problema era causato dal reflusso gastrico ,anche due pneumologi la stessa cosa e mi curavo per quel problema,dieta ,farmaci ecc,fino a quando dopo un controllo di routine ,dal rx torace ,il referto descriveva una stria ventilatoria nella parte sinistra, consultando di nuovo pneumologo mi dice di non preoccuparmi,invece io mi sono preoccupato e ho fatto una tc visto che io sono un meccanico dell'ilva,e lavoro sugli altoforni,il risultato della tc"quadro di broncopatia cronica ostruttiva" non ho affanno la spirometria è normale,continuo ad avere muco bianco ,cosa mi consigliate? Come sarà l'evoluzione della malattia? È considerata malattia professionale,che vita mi aspetta? Ho 58 anni grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr.ssa Rosamaria Patteri
20% attività
16% attualità
0% socialità
NUORO (NU)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Fumi ? se risposta affermativa, questa è la prima causa di Bronchite cronica ostruttiva. L'eccesso ponderale aggrava il reflusso gastroesofageo e peggiora la condizione di tosse stizzosa. Considerato che le prove di funzionalità respiratoria (spirometria) sono normali, direi che puoi ancora ritenerti fortunato. Una dieta decisa, passeggiate a passo tranquillo, smettere di fumare nel caso tu fumassi, ti ridurrebbero di sicuro le possibili riacutizzazioni di Bronchite. In caso contrario, La bronchite cronica può peggiorare e darti "affanno", fiato corto ecc ( dispnea).
Comunque mi preme aggiungere che la diagnosi di Bronchite cronica ostruttiva deve essere confermata anche dalla spirometria.
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Intanto ringrazio per il consulto,poi voglio precisare che la diagnosi di BCO è stata fatta dal medico radiologo con questo referto:"Quadro tc di broncopatia cronica ostruttiva,al controllo attuale non sono evidenti lesioni di tipo focale e/o espansivo in ambito polmonare.non adenopatie mediastico ascellare."Questo referto secondo la visione tramite il dischetto ,non trova conferma da parte di due pneumologi che ho consultato,inoltre ho fatto su consiglio dei medici la spirometria globale con questo risulta:"Dati spirometrici nella norma,non aumento del VR."In base a questo ,al fatto che non ho affanno ,mi hanno riferito che non esiste BCO,di continuare con la terapia antireflusso anche se sono diversi mesi e continuo ad avere questo fastidioso muco alla gola ,nel frattempo sto facendo la dieta ,sono diminuito di 7 Chili,altezza 1,75per 92 kg di peso ,mi hanno riferito che la cosa è lunga e di avere pazienza,sarà vero che questo fastidio passerà?.. vi ringrazio cordialmente dimenticavo di dire che non fumo.