Utente 479XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 31 anni e scrivo da Torino.

Mi scuso per l'eventuale prolissità ma è necessario fare un pò chiarezza nel'l'esporre il mio problema.

Premetto che sono un soggetto allergico,circa un anno fa ho cominciato ad avere alcuni problemi mai avuti in precedenza per quanto riguarda labbra e pelle in relazione probabile con le allergie,in particolare ho avuto un episodio di angioedema lieve al labbro trattato con Aerius e Deltacortene e subito andato via,non ho chiarito quale potesse essere il possibile allergene alimentare coinvolto anche perchè per un anno non ho più avuto episodi eccetto uno strano eritema senza ponfi e non pruriginoso localizzato in area addominale (sempre o solo lato destro o sinistro) che compariva a volte dopo i pasti a volte senza una ragione particolare,della durata di qualche minuto senza sintomi ulteriori,durato qualche mese e ultimamente non più ripresentatosi.
Soffro anche di una lieve dermatite atopica che va e viene in area palpebrale e alle pieghe dei gomiti sempre da un annetto.
Gli esami del sangue avevano evidenziato un livello elevato di igE,in linea con la presenza di dermatite secondo il dermatologo.

Veniamo al motivo del consulto,
circa un paio di settimane fa ho cominciato ad avere ,in un punto specifico della mucosa interna del labbro inferiore,al tocco con la lingua, una sensazione strana,ed era ruvido,ho notato un lieve ponfo poi sparito in pochi minuti,col passare dei giorni notavo una sorta di fascia lievemente arrossata (un rosa più evidente) comunque si notava una demarcazione rispetto al resto della mucosa,culminata con un angioedema monolaterale in corrispondenza dell'area infiammata comparso dopo un pasto di pesce,trattato con antistaminico (Aerius) senza cortisone,andato via in qualche decina di minuti.

La mucosa interna più avanzata però continua ad essere infiammata,ogni tanto brucia,si notano come dei piccoli capillari in evidenza,ogni tanto compaiono delle macchie rosate che poi spariscono e anche oggi al tocco di alimenti salati o caldi compare la sensazione di gonfiore e di edema (anche le labbra sono comunque secche e non sane).

Io ho l'impressione che più che edemi legati ad allergeni alimentari questa volta siano proprio conseguenza di questa infiammazione quotidiana della mucosa,sempre evidente in quella fascia arrossata,ho pensato sia ad una stomatite del labbro inferiore che a mucosite ma non saprei proprio cosa sia, ogni tanto compaiono dei tagliettini che poi spariscono.

Il labbro superiore,la lingua,le gengive ed il palato sono nella norma,non ho rush cutanei concomitanti.

Essendo un soggetto molto ansioso e che somatizza ho molta paura di shock anafilattici o di avere l'angioedema ereditario o patologie gravi,gli ultimi esami del sangue non avevano evidenziato carenze particolari.

Che cosa mi consigliate di fare come esami? mi devo recare dal dentista-stomatologo o dal dermatologo?

Grazie e scusate per la prolissità
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

La diagnosi spetta al dermatologo: è lui che potrà incasellare tutto questo bailamme sintomatologico e descrittivo in una eventuale patologia cutanea o meno.

Le consiglio di astenersi da eventuali auto-terapie nel frattempo, di evitare cibi speziati e alcol e naturalmente fumo.

cari saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2018
La ringrazio Dr. Laino,
oggi ho nuovamente avuto,dopo pranzo con alimenti lievemente speziati/con peperoncino ,una reazione infiammatoria con bruciore e lieve edema sempre negli stessi punti del labbro,noto che in corrispondenza dell'area edematosa compaiono alcuni puntini bianchi che vengono via se toccati per poi ricomparire,la mucosa è rossa con piccoli solchi.

Prenoterò allora una visita specialistica,nel caso posso aggiornarla?

Grazie
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certamente, attendo sue comunicazioni in merito.
Molti cari saluti
Dott.Laino
[#4] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2018
Buongiorno DR. Laino.

L'infiammazione al labbro si è gradualmente attenuata nel corso delle settimane e ora direi che è minima e non crea più particolari problemi.

Hanon contribuito l'utilizzo di colluttori e il miglioramento della secchezza labiale per la quale il dermatologo ha consigliato Kelyane (Ictyane) crema.

Al momento non ci sono significative novità

Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
niente di nuovo, buone nuove, come si dice..

saluti!