Utente 387XXX
Salve a tutti.
Oggi, durante una corsa in campagna, ho incrociato un signore con relativo cane. L'animale, forse per giocare o forse un po' alterato a causa del mio "brusco" passaggio, mi ha seguito per un breve tratto, saltandomi sulle gambe (si trattava comunque di un cane di taglia medio-piccola) e mordendomi in zona caviglia. Onestamente, sul momento a malapena ci ho fatto caso, e non saprei dire se fosse davvero un morso o solo un graffio. Fatto sta che, tornato a casa, ho notato un piccolo taglio che sanguinava leggermente sotto la calza. L'ho lavato con del sapone antibatterico e dopo un'oretta ci ho passato sopra dell'acqua ossigenata (in realtà scaduta da un anno, ma avevo solo quella e sembrava ancora leggermente "frizzante").
Come da titolo, mi è venuto il dubbio: rischio di contrarre qualche infezione? Il primo pensiero a andato subito alla rabbia, ma onestamente non so come funzioni come malattia, si tratta proprio di una "paura" dettata dallo stereotipo "cane che morde = rabbia".
Mi sto facendo paranoie per niente?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro signore,
se il cane era di proprietà, come lei stesso dice, si sta facendo paranoie per niente.
Se riesce a rintracciare cane e padrone può applicare quello che prevede il regolamento di polizia veterinaria in questi casi: una semplice osservazione del cane per gg 10 alla fine dei quali se il peloso è ancora vivo e sano non era affetto da rabbia al momento del morso.
Ma anche se questo non fosse possibile a mio avviso può archiviare la questione, perchè eseguire una profilassi antirabbica per un episodio come questo sarebbe davvero inutile.
Cari saluti.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto per la risposta.
Non ho modo di contattare il padrone, ma abitando in un piccolo paese non escludo che fra qualche tempo ci reincontreremo, probabilmente sempre nello stesso luogo e situazione.
In ogni caso mi sono già tranquillizzato, fra l'altro pure il mio medico, che ho contattato poco fa, mi ha semplicemente chiesto se ho fatto l'antitetanica e non era minimamente preoccupato.
Effettivamente mi rendo conto che temere di prendere la rabbia da un cane domestico in Italia e nel 2018 è leggermente (per usare un eufemismo) esagerato.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Bene.
Ogni tanto si trova una persona ragionevole.
Cari Saluti.
Caldarola.