Utente 911XXX
buongiorno vorrei un informazione:aspetto un bambino da circa 6 settimane e durante il giorno sento il cuore battere forte,come se avessi la tachicardia.vorrei sapere se è una cosa normale o se sarebbe meglio fare degli accertamenti.aspetto urgente risposta.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Una tachicardia sinusale (ossia generata dalla normale struttura del cuore deputata alla formazione dell'impulso elettrico del cuore) è normale perchè durante la gravidanza aumenta la richiesta di sangue da parte degli organi e dei tessuti sia materni che fetali.
Non si allarmi quindi in caso di tachicardia ritmica ed esegua i normali controlli richiesti in gravidanza.

A disposizione per ulteriori consulti, colgo l'occasione per porgere a Lei e famiglia gli auguri per l'anno nuovo.
[#2] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
grazie della sua imminente risposta e porgo anche a lei e alla sua famiglia glia uguri per il nuovo anno.volevo dirle che questa è la mia seconda gravidanza,e alla prima non mi era successa una cosa cosi'.oltretutto ultimamente stavo facendo degli accertamenti per una sospetta ischemia cerebrale.non vorrei che le due cose fossero in qualche modo collegate.mi scusi se sembro paranoica ma io lavoro anche,e mi sento stanca morta.l'unico momento in cui non sento tachicardia e la notte mentre dormo.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Il fatto che ci sia il sospetto di un'ischemia cerebrale, cambia un po' le carte in tavola, perchè spesso la causa di tale patologia è da ricercare in un'aritmia cardiaca detta fibrillazione atriale. Per tale motivo nel consulto precedente le segnalavo di non preoccuparsi in caso di cardiopalmo ritmico, prorpio perchè classicamente la fibrillazione atriale determina un batticuore "aritmico" ossia irregolare. Se così fosse sarebbe necessaria (ed anche urgente) una visita cardiologica con esecuzione di accertamenti specifici volti ad escludere la fibrillazione atriale
Ancora a disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
grazie dinuovo per le sue risposte.ora le scrivo esattamente cosa c'è scritto sull'esito della rmn encefalo:
esame di qualità sub-ottimale per presenza di fenomeni artefattuali da movimento.
quarto ventricolo normale ed in sede.
sistema ventricolare sovratentoriale normale per morfologia e dimensioni,simmetrico ed in asse rispetto alla linea mediana.
normo-rappresentati gli spazi subaracnoidei della volta e della e della base.
lieve dilatazione degli spazi perivasali in corrispondenza della commissura anteriore bilateralmente.
presenza di area focale di alterata intensità di ssegnale,iperintensa in t2,sfumatamente ipointensa in t1 localizzata nel contesto della sostanza bianca adiacente al corno frontale del ventricolo laterale di destra.apparente piu' puntiforme area iperintensa in t2 si apprezza in sede sottocorticale fronto-basale a destra.i reperti appaiono di incerta interpretazione diagnostica(focolai di gliosi di genesi aspecifica?). si consiglia videat specialistico e controllo rm a distanza.
ispessimento della mucosa di rivestimento in sede etmoido-sfenoidale.


oggi pomeriggio ho l'appuntamento con il cardiologo.
[#5] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
lei che ne pensa?
[#6] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Sono contento del fatto che esegua un controllo cardiologico, cui pero' farei seguire un controllo neurologico perchè se lo specialista neurologo ponesse diagnosi di ischemia cardiaca, sarebbe da valutare la necessità di un trattamento profilattico antiaritmico (se si sospettassero episodi di fibrillazione atriale).

Saluti
[#7] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore,volevo dirle che la visita cardiologica è andata bene anche se mi ha visitata in un lampo.
la frequenza è di 75/min e la pressione è 110/70.
mi ha detto che secondo lui è meglio ripetere la rmn encefalo perchè visto il fatto che mi sono mossa durante l'esame il risultato puo' non essere esatto.....
nel frattempo io continuo ad avvertire questo fastidio al cuore,diciamo che avverto il mio battito in modo netto.
cosa posso fare per stare meglio?
[#8] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore,volevo informarla che dopo 2 giorni dalla visita cardiologica sono andata al pronto soccorso per fare accertamenti un po piu' dettagliati,e dopo 6 ore e mezza di attesa mi hanno fatto un ecg e analisi del sangue.tutto nella norma e mi hanno immediatamente rimandata a casa.
all'arrivo cmq mi hanno misurato la pressione,140/70 e i battiti erano 89 al m. con frequenza 20.
volevo chiederle anche un altra cosa,il mese scorso mia madre è stata operata d'urgenza al cuore per un aritmia(aveva i battiti inferiori a 40), e le hanno messo il pacemaker.
ora sta meglio ma continua a sentire affanno.
la mia domanda è se con il pacemaker è al sicuro da qualsiasi rischio cardiaco.
grazie
[#9] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

il pace maker mette al riparo Sua madre dalle complicazioni che una bassa frequenyza cardiaca puö determinare. Esso interviene, stimolando il battito cardiaco quando diventa assente o troppo lento. Il pace maker non fornisce nessun altra protezione cardiologica.

A disposizione per ulteriori consulti
[#10] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore e la ringrazio ancora una volta per la sua disponibilità.
ho fatto una visita ostetrica e la dottoressa mi ha chiesto di misurarmi la pressione tutti i giorni e di scrivere i valori su un foglio(quando me l'ha misurata lei era un po alta,120/90)
la misuro tutti i pomeriggi verso le 17 ma i valori sono bassi,96/56 e i battiti sono fra i 70 e gli 80 al minuto.
adesso ho vuloto provare a misurare la pressione di mattina per vedere che differenza c'è e i risultati sono 116/70.
quello che mi ha un po turbata pero' sono i battiti che erano a 98 al min.
non ho fatto sforzi fisici estremi,stavo solo riordinando la casa.è normale avere i battiti cosi' alti avendo fatto sforzi diciamo"normali"?
come mi devo comportare per capire se c'è o no qualcosa che non va?attendo cortese risposta,grazie
[#11] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

La presenza di una frequenza cardiaca di 98 battiti al minuto (non si puo' parlare di tachicardia perche' per definizione per tachicardia si intende una frequenza superiore a 100 battiti per minuto) non è cosa infrequente durante la gravidanza (soprattutto in corso di lavori domestici).
Controlli comunque ogni tanto le sue pulsazioni prestando attenzione alla presenza di irregolarità nel battito. In questo caso potrebbe essere utile un nuovo controllo medico.

A disposizione per ulteriori consulti