Utente 722XXX
Salve,

NON ho viaggiato molto in aereo, ma quelle poche volte, mi è sempre successo che durante l'atterraggio, special modo agli ultimi 15 minuti di viaggio, di avvertire un dolore pulsante al lato sinistro, vicino alla tempia, un dolore, come se mi venissero con degli aghi a darmi delle punture in quella zona...una cosa molto particolare.

Il dottore mi ha detto che si tratta di pressione dell'aereo, ha utilizzato un altro termine che ora NON mi sovviene.
Ho chiesto se si tratta di un qualcosa che mi devo preoccupare, mi ha detto di no.

Voi che dite?

Cosa succede in quel momento dentro di noi?

C'è un restringimento dei vasi sanguigni che circolano?
[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
12% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile utente, probabilmente il tuo problema è dovuto ad alcuni aerei che non sono ben pressurizzati percui è possibile che durante la fase di atterraggio vi sia una lieve diminuzione della pressione parziale di ossigeno dovuta all'ipobarismo, determinando una lieve ipossia, con conseguente dolore pulsatile alla tempia. Inoltre è possibile che siccome non ha viaggiato molto in aereo, il suo organismo in qualche modo non sia abituato a queste lievi ma pur alterazioni barometriche.



Nota: consulto richiesto dall'utente si comunica che la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli forniti vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento
[#2] dopo  
Utente 722XXX

Iscritto dal 2008
Ovviamente avevo già chiesto informazioni a riguardo al mio medico, e per avere eventuali suggerimenti/opinioni ho scritto al Vs. forum al quale ho sempre trovato risposte utilissime.

Detto questo, la RISPOSTA che mi ha rilasciato il Dr. Rufo, corrisponde a quanto detto dal mio medico.

Comunque, pare che sia quasi l'unica ad avere questo problema durante l'atterraggio.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
12% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile utente per maggior informazioni sul tuo tipo di problema ho scritto un articolo sul tuo problema lo puoi visitare sui minforma "ipossia ipossica e ipobarismo.
Cordiali saluti


Nota: consulto richiesto dall'utente si comunica che la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli forniti vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento
[#4] dopo  
Utente 722XXX

Iscritto dal 2008
Si ho letto proprio adesso, è stato MOLTO utile, quello che mi riguarda è questo:

Altre sensazioni avvertite subiettivamente sono: una certa difficoltà nella respirazione e bisogno di eseguire profondi atti respiratori, e successivamente respiri profondi intervallati da lunghe pause respiratorie;

-----------> pulsazioni alle tempia<--------------

senso di costrizione alla gola e tonfi alla regione cardiaca; piccoli crampi e scosse muscolari; sensazione di freddo alle estremità e sudorazione fredda; rumori e fischi nelle orecchie; restringimento del campo visivo ed infine oscuramento della vista con un velo nero che cala davanti agli occhi.
[#5] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
12% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile utente dalla sintomatologia che descrivi e comunque non potendo effettuare una visita medica posso ritenere che ci sia una componete ansiosa tipica di chi non ha mai preso l'aereo o a viaggiato poco.


Si comunica inoltre che la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli forniti vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento