Utente 940XXX
Buona sera a tutti volevo sapere come ho già ho scritto precedentemente sul forum quali sono tutti i possibili
analisi da fare per vedere se l'allungatore andropenis utitlizzato con un cm. in più a causa di un'errore di
tipografia (saputo dopo 2 mesi) e anche a causa dell'andrologo da cui sono stato (per chiarire qual'era la misura
iniziale dell'allungatore in quanto mi ero accorto che le istruzioni non si capivano).Dico a causa deell'andrologo
perchè mi ha confermato che avevo interpretato bene le istruzioni quando invece non era vero prorio a causa
dell'errore di tipografia scoperto molto tempo dopo.Io mi sono fidato dell'andrologo e ho fatto male e ho
cominciato il trattamento con un cm. in più rispetto la misura iniziale.Ripeto la domanda quali sono le analisi
e tutti possibili esami per vedere eventuali danni causati. Vorrei una risposta molto sincera e molto dettagliata
,non rimanete per favore sul vago come su molte altre risposte che ho letto sul forum dei vari utenti.cordialmente.
Vorrei chiedere al dr. Pozza(che da quanto ho capito ha piu dimestichezza con gli allungatori) se ha mai utilizzato la modalità speciale di andropenis che prevede nei primi 2 mesi
di aumentare il dispositivo con un'asta da mezzo centimetro ogni 3 giorni.Aumentare mezzo cm. ogni 3 giorni non
è troppo stressante per il pene?riesce ad adattarsi?le ore sono poche e mezzo centimetro ogni 3 giorni mi sembra
davvero
tanto.Ve lo chiedo perchè vorrei essere sicuro su quello che sto facendo e sopratutto di non far danni al pene se non sono già stati fatti.anche io come molti altri utinti sul forum da quando ho 14 anni fino ad ora sono stato sempre complessato e diverso per la lunghezza attraversando veri stadi di scompiglio e depressione in quanto non ho mai visto uno che ce l'ha come il mio(anni nelle palestre,3 anni spogliatogli scuole medie,5 anni spoglòiatogli scuole superiori,Gente seduta conoscenti amici ecc.che hanno tutti il pacco dai jeans ecc. e io un puntino una bozzetta che non si vede nemmeno dalle mutande come puo uno essere sicuri con una ragazza.Gli altri che non vedono l'ora di penetrarla al solo vederle io invece le guardo li in mezzo
le gambre e mi chiedo:ma che faccio?)mha va bhe

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

come già le ho detto non si può negare una certa capacità degli estensori penieni di determinare un certo allungamento dei corpi cavernosi
entrare nella dettagliata esposizione delle problematiche legate allo specifico strumento esula dai fini del forum.
credo lei possa rivolgere le sue domande , direttamente, ai consulenti andromedical, sempre disponibili in un perfetto italiano
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
alcune precisazioni:
personalmente ho dimestichezza con dati validati dalla letteratura scientifica.
esiste un solo lavoro scientifico pubblicato sull' aggeggio in 13 anni di vita dell' aggeggio stesso, per l' uso che ne vuole fare lei. I risultati sono esattamente 1/3 di quelli pubblicati sul sito della Andromedical per quanto riguarda la lunghezza ed assenti per quanto riguarda l' incremento di diametro. Andromedical riporta aumento di diametro di 1,5 cm. Peraltro il lavoro in oggetto non supera i requisiti minimi di affidabilità clinica attualmente richiesti. Quanto lasciare le istruzioni per l' uso di un presidio medico chirurgico a non meglio speficati consulenti. Non ho parole.
Questa precisazione non tanto nei suoi confronti caro signore, peraltro libero di seguire le indicazioni che le sono state date, quanto nei confronti di quelli che leggeranno, oltre a parte lei, queste pagine.
[#3] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dr. Cavallini,Ma secondo lei chi sarebbe un meglio specificato consulete in materia?un filosofo?un professore di italiano?Io Sono andato nel miglior ospedale della zona da un'andrologo a pagamento che fa anche interventi.E mica è colpa mia...é lui che doveva dire:non ho capito bene le istruzioni,mi informo meglio,aspetta prima di usarlo,meglio essere cauti.questo si che significa essere medici; no leggere le istruzioni velocemente e darmi un'allungatore come fosse un giocattolo nelle mani,Per non parlare del fatto che non mi ha detto che bisognava portarlo sotto stretta sorveglianza o che addirittura sono pericolosi...Poi se è venuto a me il dubbio che nelle istruzioni c'era qualcosa che non andava,doveva venire anche all'andrologo che è specialista;questa è pura follia... Spero che queste cose possano leggere come Ha detto lei Dr. Giorgio CAvallini Tutti gli utenti che hanno intenzione di usare allungatori,per farsi un'idea migliore della situazione...Sicuramente riguardo l'allungatore ho colpa anche io perchè se ero più sveglio....ma colpa fino a un certo punto però...Buona serata signori
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ma secondo lei chi sarebbe un meglio specificato consulete in materia?un filosofo?un professore di italiano?
Un medico.
Niente di personale con lei ovviamente. Le assicuro.
[#5] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2008
Grazie anche se la sua battuta non è stata un granchè poteva risparmiarsela.Io sono andato da un MEDICO.