Utente 704XXX
Preg.mi dottori, mio figlio di 2 anni e 4 mesi dovrà essere operato al pollice sinistro per la sindrome del dito a scatto. Volevo sapere come si svolge più o meno l'intervento e i tempi di recupero della mano. E' consigliabile un ospedale dedicato oppure un qualunque esperto di microchirurgia della mano può farlo? Mi è stato detto che ci sono centri in cui operano solo inserendo un sondino e altri con il laser. Soprattutto in vista del fatto che dovrà subire una anestesia generale o così mi hanno detto. In attesa della risposta invio distinti saluti e i miei più sinceri Auguri di un Felice Anno Nuovo.
Marco Marchetti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per ottenere un parere da uno Specialista in tempi brevi le consiglio di postare nuovamente il suo quesito nella sezione di Ortopedia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Andrea Nardi
24% attività
0% attualità
8% socialità
FABRIANO (AN)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
l'intervento generalmente viene praticato in leggera sedazione (quindi senza necessità di intubazione) + anestesia loco regionale alla base del dito da operare; durata dell'intervento 10'; recupero post operatorio 12-15 giorni circa fino alla rimozione dei punti. L'intervento viene eseguito praticando una piccola incisione trasversale di 1,5 cm circa sulla plica flessoria prossimale del dito (per capirci meglio alla base del dito sulla superficie palmare) quindi si espone la puleggia A1 che viene sezionata liberando così i tendini flessori che sono in grado di scorrere senza più attrito. L'intervento, che negli adulti risulta di routine, nel caso di suo figlio richiede particolare attenzione per le dimensioni ridotte del terreno operatorio, bisogna prestare particolare attenzione ai fasci vascolo nervosi.Non è prevista l'esecuzione dell'intervento mediante laser.

Cordiali saluti

dr. Andrea nardi
[#3] dopo  
Utente 704XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dott. Nardi è stato molto esaustivo nella spiegazione.
Quindi penso che mi convenga davvero fare queto intervento al Bambin Gesù di Roma come consigliato vero?
Mi avevano consigliato anche la Dott.ssa ARTALE del CTO di Roma, ma penso che un ospedale dedicato sia meglio.
Grazie ancora per l'interessamento.
Cordiali saluti
Marco Marchetti