Utente 280XXX
Salve,
Ho 37 anni e il mio problema è che da un po’ di tempo ho un po’ di secchezza vaginale e quando ho rapporti mi da anche un po’ fastidio.
La mia domanda è:
Posso fare una cura che mi diede l’anno scorso il ginecologo?
Lavande per 5 gg e ovuli per 6 gg.
La cura mi era stata data dopo il pap test dove si riscontrava un’infiammazione.
Voglio anche spiegare che io almeno una volta l’anno ho la cistite e proprio un mese fa ho avuto una leggera cistite che dopo 4 gg mi ha cominciato a dare anche prurito e bruciore all’interno della vagina. Il tutto è passato dopo una settimana circa, senza assumere nessun medicinale. So cercando di evitare medicinali anche perché io e mio marito stavamo pensando di avere un bambino.
Grazie anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,
Le raccomando di non fare terapie fai-da-te o prescrizioni effettuate per altri motivi. La cosa più importante da fare è escludere diverse condizioni parafisiologiche, ma soprattutto patologiche. In primis è da considerare l'insorgenza di un lichene scleroatrofico vulvare (ipotesi non frequentissima ma nemmeno eccezionale) Tra le altre cause bisognerà escludere tutte le possibilità che riguardano le vulvo vaginiti di natura infettiva e non infettiva.
Le allego due articoli da me scritti, che approfondiscono questo problema:

http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1462-prurito-intimo-donna-1-cause-infettive.html

http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1498-prurito-intimo-donna-2-cause-infettive.html

Saluti cari
Dr.ssa SUETTI