Utente 433XXX
Buongiorno,
In seguito a perdite vaginali abbondanti e maleodoranti ho fatto un tampone risultato positivo all'ureoplasma. La ginecologia mi ha prescritto L'antibiotico iosalide a cui il batterio risultava sensibile e l'ho assunto 2cpr/gg per 7 gg insieme al mio fidanzato.
Dopo 14 gg dalla fine del trattamento antibiotico ho ripetuto il tampone ed è risultato negativo. Anche i sintomi sono spariti, inoltre per altri motivi ho fatto analisi del sangue e la Proteina C reattiva è normale (valore:1).
Volevo sapere se il tampone potrebbe aver dato un risultato falso negativo in seguito alla vicinanza con l'antibiotico e se quindi mi consigliate di ripeterlo.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
il tampone eseguito dopo 14 gg è stato eseguito dopo un opportuno periodo di whash out.
Dunque la sua negatività non deve essere messa in dubbio e il suo Mycoplasma è stato eradicato.
Saluti cordiali.
Caldarola.