Utente 480XXX
Salve.Ho ritirato il risultato della biopsia allo stomaco. Recita NOTIZIE CLINICHE: gastrite da reflusso biliare (esiti di colecistectomia). DIAGNOSI: frustoli di di mucosa gastricadi tipo antrale con flogosi cronica (++) della lamina propria. La ricerca dell'Helicobacter Pylori ha dato esito negativo.
Nella mia ignoranza ho capito che non si può debellare, vero? Qual è la terapia più adatta, tenuto conto che ciò mi provoca anche irritazione al colon, che si riempie spesso di aria e si contrae? Fino al giorno prima dell'esito della biopsia ho assunto esomeprazolo e levosulpiride (che, a parer mio, hanno sbagliato a prescrivermi, dato che non sono affetto da stati d'ansia e nemneno somatizzo!) ma, nonostante questi, quattro giorni fa, ho accusato forte dolore allo stomaco che si è protratto per due giorni. Grazie per la Vostra attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non è detto che tale situazione diventi cronica e senza soluzione. Deve eseguire, in base alla sintomatologia, la terapia con IPP e farmaci idonei a contrastare la bile (tipo magaldrato).



Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 480XXX

Iscritto dal 2018
Grazie per la risposta. Come ho scritto sopra, sul referto c'è scritto "...frustoli di mucosa gastrica di tipo antrale con flogosi cronica della lamina propria". Cosa significa? E cosa vuol dire ++?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Significa una moderata infiammazione della mucosa. Tutti termini tecnici.