Utente 360XXX
Salve, sono una donna di 59 anni, vorrei chiedere gentilmente un parere.Ho eseguito un uro tac perche’ facendo a luglio un eco addome si e’ evidenziato: Reni in sede,regolari per forma e dimensioni;non alterazioni del rapporto cortico-midollare,normale la rappresentazione degli echi del seno pielovascolare;non immagini ecografiche di calcoli bilateralmente;lieve ectasia della pelvi renale bilaterale,maggiormente evidente a dx. Invece il referto dell’urotac eseguita adesso a febbraio e’ questo: L’esame TC è stato condotto con tecnica di acquisizione volumetrica, in condizioni basali e durante somministrazione e v. di MdC, con protocollo di studio multifasico ed integrato da ricostruzioni multiplanari e ricostruzioni simil-urografiche.Nelle scansioni eseguite in condizioni basali, non si documentano formazioni litiasiche in sede renale né lungo il decorso delle vie urinarie.Reni in sede,regolari per morfologia,dimensioni e struttura. Il rene di sinistra è leggermente ruotato con pelvi disposta anteriormente.Bilateralmente regolare impregnazione del parenchima renale e buona differenziazione cortico-midollare.Bilateralmente, si apprezza iperdistensione della pelvi renale leggermente maggiore a destra ove si rileva piccolo inginocchiamento e focale riduzione di calibro che potrebbe essere riconducibile a giuntopatia, anche a sinistra al passaggio pielo-ureterale si rileva focale restringimento di verosimile analogo significato.Regolare eliminazione del MdC, con pronta e simmetrica opacizzazione degli ureteri.
Vescica distesa,normale per caratteri parietali, senza alterazioni endoluminali di apprezzabilità TDM.
Quale reperto occasionale,si segnala fegato di dimensioni aumentate con evidente ipertrofia del lobo epatico di sinistra.
Potete gentilmente tradurmi il referto? Ho un problema ai reni (forse congenito) e al fegato? Quali sono gli esami con cui dovrei procedere?Le analisi del sangue evidenziano una + per quanto riguarda l’emoglobina nelle urine. Neutrofili 51%, Linfociti 40.5% , Gamma globuline 1.20 g/dl, Globuli bianci 3880 uL,Colesterolo 206. Questi sono i valori sballati,il resto e’ nella norma anche Gamma gt, bilirubina,got ,gpt. In passato era stato riscontrato un INR ad 1.9 ma poi dopo aver ripetuto dopo qualche mese le analisi era 1.01 senza aver fatto nessuna cura. Ho tiroidite di hashimoto con nodulo e ipertensione Potete aiutarmi? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Pietromarco Caviglia
20% attività
4% attualità
0% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Buongiorno! Perchè ha eseguito questi esami?
Dico subito che, mentre per l'ecografia che è dinamica, il referto descrive l'impressione diagnostica dell'esecutore che manovra la sonda, le Tc andrebbero visionate...
Con questi limiti, cercando di dare, comunque, qualche indicazione chiarificatrice sui referti riferiti, direi che sia le moderate rotazione/dilatazione delle pelvi renali, che l'ipertrofia del lobo epatico sono inquadrabili come alterazioni/variazioni anatomiche prive di vero significato patologico. La giuntopatia può predisporre alla formazione di calcoli e può spiegare la presenza di sangue nelle urine. Questa (Hb+) è di nuova insorgenza? Se ha avuto coliche sarebbe utile una scintigrafia renale.
Cordialmente, PmC
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo Dott. Caviglia, La ringrazio per la risposta.L'urotac l' ho eseguita proprio per quello che si era evidenziato con l'ecografia di luglio.L'emoglobina nelle urine e' stata riscontrata da maggio 2015 (non ricordo se anche negli anni precedenti) con emazie 25 Eri/uL e poi nelle analisi successive del 2017 e nelle ultime di inizio febbraio con aspetto lieve torbido, peso specifico 1030, ph 5.5 una + di emoglobina e 5-7 emazie/campo, 5/10 leucociti/campo, lieve flora batterica.Ho avuto una colica circa 10 anni fa..e ho un dolorino da circa due anni specialmente di notte al livello del bacino destro.Secondo lei dovrei fare altre analisi (sia per i reni che per il fegato) o altri esami strumentali per verificare se ho qualcosa? Per la giuntopatia dovrei eventualmente operarmi?O posso stare "tranquilla" perché potrebbero essere solo delle variazioni anatomiche senza importanza diagnostica?Con i limiti di un consulto online,Le sarei grata se vorrà darmi ancora qualche consiglio.Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pietromarco Caviglia
20% attività
4% attualità
0% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
No nessun esame ulteriore. Seguirei solo nel tempo la situazione renale ed epatica con ecografia (annuale in assenza di sintomi). Invece l'esame urine depone per probabile infezione urinaria in soggetto che beve pochissimo (1030 è la densità max raggiungibile!). Buona giornata. PmC