Utente 430XXX
Due mesi fa, dopo la scoperta di ovaie multifollicolari, la ginecologa mi ha prescritto Drospil.
Per il primo mese io ed il mio ragazzo abbiamo avuto dei rapporti non completi per precauzione ed in questo periodo ho anche appurato con sollievo che tale pillola anticoncezionale ha sortito effetti positivi su dismenorrea ed acne senza particolari effetti collaterali.
Rincuorata da tutto questo, ho avuto due rapporti completi col mio ragazzo.
La mia domanda è: assumendo la pillola con regolarità, senza dimenticanze, episodi di diarrea o vomito e senza la presenza di farmaci che potrebbero ridurre l'efficacia contraccettiva, c'è la possibilità di rimanere incinta?
Mi è stato riferito da fonti non mediche che pillole a basso dosaggio ormonale non andrebbero prese sotto ai 25 anni perché l'efficacia contraccettiva sarebbe minore. E' la verità? Drospil è una pillola a basso dosaggio ormonale?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono soltanto FAKE NEWS !!
La pillola contraccettiva nel suo caso DROSPIL ( 24+ 4 ) ha una copertura immediata dal primo confetto del primo blister .
La risposta alla sua domanda :""assumendo la pillola con regolarità, senza dimenticanze, episodi di diarrea o vomito e senza la presenza di farmaci che potrebbero ridurre l'efficacia contraccettiva, c'è la possibilità di rimanere incinta?""" NESSUNA POSSIBILITA' di gravidanza indesiderata.
Si legga :
http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/146-istruzioni-corretto-uso-contraccezione-ormonale.html
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera!
Come già scritto sopra, sono al secondo mese di assunzione di Drospil; mancano ancora tre pillole prima di quelle di sospensione ma ho già delle piccole perdite marroni e dolori alle ovaie.
Già da qualche giorno avvertivo gonfiore ed umore instabile.
Dal punto di vista anticoncezionale può significare che qualcosa non ha funzionato?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assolutamente nessun problema
[#4] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Scusate per il disturbo, un dubbio:
sono al giorno 22 e mancano ancora 2 giorni alle pillole placebo ma ho già delle perdite di sangue consistenti che sembrano l'inizio della finta mestruazione. Come mi comporto? Al termine delle pillole rosa devo seguire i canoni 4 giorni di sospensione o devo iniziare un nuovo blister?
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può anche saltare le 4 pillole placebo e passare al nuovo blister
[#6] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera! Ho iniziato il nuovo blister come da Lei suggerito, questa sera assumerò la sesta pillola ed ho ancora delle macchie di sangue: queste sono talvolta marroni, altre volte rosso vivo; ogni tanto sembra che il ciclo sia passato ma poi lo spotting ritorna. Il ventre continua ad essere gonfio e ho dolori alle ovaie, mal di testa e mal di schiena.
Questo è il mio terzo mese di pillola, potrebbe essere che ancora il corpo non si è abituato agli ormoni o è più probabile che il dosaggio non vada bene per me? La cosa per me strana è che il primo mese di assunzione tutto è andato perfettamente, il secondo mese il ciclo mi è venuto tre giorni in anticipo rispetto alle compresse placebo e non è ancora finito
[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse si dovrebbe prendere in considerazione una pillola con un clima ormonale diverso dal DROSPIL (ottima combinazione ) più adatta a lei
[#8] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio Dottore per aver prontamente dissipato ogni mio dubbio. Vorrei condividere con Lei un fatto che mi desta preoccupazione: dopo alcuni problemi di salute, a mia madre è stata diagnosticata la mutazione del "fattore V di Leiden" che, da come ho capito, predispone alle trombosi. Ho appreso che chi ha di questi casi in famiglia dovrebbe parlarne col ginecologo prima di farsi prescrivere una pillola anticoncezionale, il problema è che non lo sapevo! Le uniche analisi effettuate anteriormente all'assegnazione di Drospil sono state quelle della prolattina, quelle tiroidee e quelle dell'elettroforesi delle sieroproteine (tutte nella norma). Ci sono altri esami che Lei consiglierebbe?
[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una risposta patologica alla contraccezione ormonale (nel suo caso DROSPIL ) assume rilevanza clinica soltanto se sono presenti condizioni di aumentato rischio trombotico come :
RESISTENZA ALLA PROTEINA C ATTIVATA
DEFICIT DI PROTEINA C
DEFICIT DI PROTEINA S
DEFICIT DI ANTITROMBINA III
PRESENZA di anticorpi antifosfolipidi
DISFIBRINOGENEMIE
Penso che non rientri in queste categorie