ovaio  
 
Utente 482XXX
Buonasera,
Il 15 febbraio ho eseguito una visita ginecologica di controllo (UM 22 gennaio). Le mestruazioni sono regolari e ho riferito solo lievi e sporadici episodi di presenza di tracce ematiche sul preservativo dopo rapporti sessuali. Nel referto è scritto:
Addome trattabile, non dolente. GE regolsri, vagina regolare. PVc cilindrica, CU antiverso, regolare per forma e volume, mobile. Non apprezzabili tumefazioni nelle sedi annessiali. Lieve perdita ematica.
Colposcopia (acetico): GSC visibile, ampio ectropion congesto ai margini, facilmente sanguinanti; ZTN incompleta; non aeree aceto-reattive.
Eco office: CU antiverso con endometrio 13,95 con piccola area iperecogena. Ovaio dx regolare 22,17; ovaio sx 40,91x22,6 con immagine ipo anecogena 28x21,6
Diagnosi: cervicite, tumefazione ovarica sx.
È stata fatta impegnativa per un’eco transvaginale che eseguirò il 5 marzo.

Cosa potrebbe essere? La ginecologa che mi ha controllato non mi ha spiegato nulla... solo di farmi controllare dopo le mestruazioni.
Vi ringrazio infinitamente
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La visita ginecologica e l'esame ecografico risultano nella norma , a meno della cisti funzionale descritta a carico dell'ovaio sinistro.
La presenza di tracce di sangue sul preservativo sicuramente sono dovute all'ECTROPION (più noto come PIAGHETTA) CONGESTO che sanguina facilmente , potrebbe risultare utile una terapia riepitelizzante del collo uterino
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 482XXX

Iscritto dal 2018
Grazie Dottore.
Sto già facendo una cura a tal proposito con ovuli e crema apposita da applicare in vagina.
Volendo cercare presto una gravidanza spero che la cisti non sia un problema.
Grazie di nuovo.